LAGONE

Il ministro Speranza è fiducioso: “Le misure stanno dando il loro effetto,…

Il ministro Speranza è fiducioso: “Le misure stanno dando il loro effetto,…
Novembre 21
05:11 2020

…l’indice Rt è già sceso”

Il ministro della salute: “Senza vaccino le misure sono l’unica soluzione possibile. Continuiamo a essere prudenti”

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto all’incontro ‘Unione europea alla sfida del Covid 19’ ha fatto il punto sulle cure e i vaccini anti Covid.

 “…I dati che iniziamo a ricevere da numerose realtà che hanno fatto ricerca in questi mesi, e stanno già implementando una produzione significativa, ci lasciano ben sperare. Cominciamo a veder una luce in fondo a questo tunnel”.

“…Voglio avere un approccio prudente: passaggi formali dovranno compiersi. Noi abbiamo agenzie istituzionali, sul piano nazionale e europeo, che dovranno seguire con la massima cautela le procedure. Sia per i vaccini sia per le cure. Ma i dati che leggiamo nelle ultime settimane ci lasciano ben sperare”

“Le misure nazionali volte a ridurre la circolazione del virus purtroppo in questa fase, in cui non abbiano ancora un vaccino sicuro e cure certe ed efficaci, sono inevitabili, anche se provocano sacrifici ai nostri cittadini. Sono l’unico strumento possibile e tutti i Paesi europei in questa seconda fase di forza del virus” le stanno adottando, ha ricordato il ministro aggiungendo: “E’ evidente che provocano sacrifici ma, come mostrano anche i numeri degli ultimi giorni, le misure dimostrano di funzionare”.

“Siamo dentro un’epidemia difficile da gestire”, ha affermato Speranza, e fin da febbraio scorso “l’Italia ha sottolineato l’esigenza di un coordinamento europeo. Una partita così difficile non poteva essere vinta solo sul piano nazionale, ma c’era bisogno di un coordinamento internazionale forte”, ha ricordato. Col passare delle settimane “questo coordinamento è andato crescendo”, rileva il ministro.

(Globalist)

Tag
Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI NOVEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!