LAGONE

Calenda: “La ‘patriota’ Meloni difende Ungheria e Polonia che ci rubano aziende e lavoro”

Calenda: “La ‘patriota’ Meloni difende Ungheria e Polonia che ci rubano aziende e lavoro”
Novembre 21
05:27 2020

Il leader di Azione: “A Le Pen non passerebbe nemmeno per l’anticamera del cervello di difendere qualcuno che è contro l’interesse nazionale”

La difesa da parte di Giorgia Meloni del comportamento vergognoso di Ungheria e Polonia che hanno bloccato il bilancio Ue e il Recovery Fund perché non vogliono rispettare la clausola sullo Stato di diritto è stata aspramente criticata dal Governo, e anche Azione parte all’attacco.

Carlo Calenda afferma infatti: “Polonia e Ungheria non solo stanno bloccando il Recovery Fund ma ci rubano i posti lavoro, prendono i fondi europei e tengono basse artatamente le tasse prendendosi tutte le nostre aziende. Ma davvero Giorgia Meloni deve difendere loro? Non era patriottica e sovranista?”.

“A Le Pen non passerebbe nemmeno per l’anticamera del cervello di difendere qualcuno che è contro l’interesse nazionale. E sullo Stato di diritto, che difende proprio le opposizioni, ha detto una totale fesseria. La procedura per l’articolo 7 è già iniziata”, ha concluso Calenda.

(Globalist)

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI NOVEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!