LAGONE

Presentato alla Procura della Repubblica di Roma un Esposto relativo a questione sui Contratti di Fiume

Presentato alla Procura della Repubblica di Roma un Esposto relativo a questione sui Contratti di Fiume
luglio 10
05:09 2020

Pubblichiamo un comunicato del Consorzio Tiberina

E’ stato presentato alla Procura della Repubblica di Roma un Esposto relativo a questione che riguarda il “mondo” dei Contratti di Fiume.

Difatti, si sono verificate “duplicazioni” fra ruoli gratuiti e ruoli a pagamento nell’ambito di quanto previsto da GAB.DECRETI MINISTRO.R.0000077.08-03-2018 dell’allora Ministro all’Ambiente Galletti, Decreto di regolamentazione dell’Osservatorio Nazionale dei Contratti di Fiume (istituito il 13.11.2017), portando in pratica fin dal 10.5.2018 (forse tuttora) ad attività di una persona al costo di due e supporto remunerato a se stesso, a mo’ di surrettizio compenso per un ruolo che avrebbe dovuto essere meritorio (pur se concreto) e di servizio allo Stato.

 

Poiché il Progetto “CReIAMO PA”, in cui è incardinato il predetto D.M., punta ad interventi per il miglioramento della capacità amministrativa (centrale e regionale) per l’integrazione della sostenibilità ambientale, si potrebbe parlare addirittura di “triplicazione” allorché l’attività viene infine ulteriormente ripetuta da medesimo personale esterno presso le Regioni da formare e autonomizzare.

Sono anche già state interessate ANAC – Autorità Nazionale Anticorruzione e Corte dei Conti, oltre che ovviamente, per diretta competenza funzionale, l’attuale Ministro dell’Ambiente Costa e gli Uffici coinvolti.

Tag
Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI LUGLIO/AGOSTO 2020!

Iscriviti alla Newsletter!