LAGONE

Coronavirus: Conte vede le opposizioni a Palazzo Chigi: ‘Tutti in Ue usino il nostro rigore’

Coronavirus: Conte vede le opposizioni a Palazzo Chigi: ‘Tutti in Ue usino il nostro rigore’
Marzo 24
07:39 2020

ANSA

“Dobbiamo pretendere che tutti i Paesi adottino linee rigorose di contrasto al contagio da Coronavirus. L’Italia sta attuando una strategia che ci costa sacrifici, con un impatto economico notevole, per ottenere un risultato. Non possiamo accettare che invece altri Paesi affrontino questa lotta con una soglia di rigore più bassa, perchè poi potremmo essere esposti agli effetti di un contagio di ritorno. Ecco perchè la risposta europea coordinata a tutti i livelli è l’unica possibilità”. Così Giuseppe Conte, a quanto si apprende, nell’incontro con l’opposizione al quale erano presenti: Matteo Salvini, con i leghisti, Durigon e Bagnai, Giorgia Meloni e Lollobrigida, e Antonio Tajani e il leader di Noi con l’Italia Maurizio Lupi.

Conte sarà giovedì prima alla Camera poi al Senato per un’informativa sull’emergenza Coronavirus. A quanto si apprende da fonti di governo, il premier dovrebbe riferire alle 9.45 a Montecitorio e alle 12.30 a Palazzo Madama. Al via intanto a Palazzo Chigi la riunione tra l’opposizione e il premier, Giuseppe Conte. Presenti, Matteo Salvini, con i leghisti, Durigon e Bagnai, Giorgia Meloni e Lollobrigida, e Antonio Tajani e il leader di Noi con l’Italia Maurizio Lupi.

“Abbiamo chiesto al governo interventi urgenti per proteggere tutti gli anziani e i disabili in case di risposo o in case di cura, almeno 500.000 italiani: servono subito medici, infermieri, mascherine e macchinari. Se non si interviene in fretta, si rischia una strage“. Lo scrive su twitter il leader della Lega, Matteo Salvini, mentre e’ ancora in corso l’incontro a Palazzo Chigi tra il governo e l’opposizione.

Sono due le grandi questioni oggetto del confronto tra Fratelli d’Italia e le opposizioni e il presidente del Consiglio Conte. Quella sanitaria e quella economica”, dice la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, entrando a Palazzo Chigi. “E’ incredibile – sottolinea – che ancora oggi non ci siano abbastanza mascherine, non si facciano abbastanza tamponi, i medici che sono la prima fila continuino ad “Abbiamo chiesto al governo interventi urgenti per proteggere tutti gli anziani e i disabili in case di risposo o in case di cura, almeno 500.000 italiani: servono subito medici, infermieri, mascherine e macchinari. Se non si interviene in fretta, si rischia una strage”. Lo scrive su twitter il leader della Lega, Matteo Salvini, mentre e’ ancora in corso l’incontro a Palazzo Chigi tra il governo e l’opposizione. essere contagiati. Su questo intendiamo chiedere conto al Governo. E poi le esigenze economiche. Serviranno moltissimi soldi da immettere nel sistema per mettere in sicurezza le nostre imprese e i nostri lavoratori, per dare certezze alle famiglie italiane. Fratelli d’Italia è disponibile a fare la sua parte, come dall’inizio ma chiediamo di essere coinvolti e chiediamo di lavorare”.

“Tutti litigano sulla chiusura delle fabbriche: sindacati contro industriali, governo contro regioni. Ma la vera sfida dell’Italia è chiarirsi bene su come e quando RIAPRIRE. Nulla sarà più come prima: ci giochiamo tutto. Spero che il Parlamento possa almeno discuterne #COVID19”. Così su Fb il leader di Iv Matteo Renzi.

 

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!

Referendum 2020