LAGONE

Governo, taglio dei parlamentari ipotesi di referendum 22 o 29 marzo 2020

Governo, taglio dei parlamentari ipotesi di referendum 22 o 29 marzo 2020
gennaio 24
12:06 2020

L’Ufficio centrale per il referendum della Corte di Cassazione, con ordinanza depositata oggi, 23 gennaio, «ha dichiarato che la richiesta di referendum sul testo di legge costituzionale recante “modifica degli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, sorretta dalla firma di 71 senatori, è conforme all’articolo 138 della Costituzione ed ha accertato la legittimità del quesito referendario dalla stessa proposto». Via libera dunque al referendum confermativo – per il quale, ricordiamo, non è previsto il quorum – per far esprimere i cittadini sulla riforma costituzionale, “bandiera” del M5s, che taglia di netto il numero dei parlamentari: da 630 a 400 alla Camera e da 315 a 200 al Senato.

Un voto ravvicinato per la conferma della riforma costituzionale blinderebbe di fatto il governo per molti mesi. Ipotizziamo un Cdm giovedì prossimo, 30 gennaio, che fissi la data del referendum a fine marzo (22 o 29)

Fonte il Sole24Ore

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *