LAGONE

Anguillara, dalla “pappa al pomodoro” agli scarafaggi, il declino marcato Movimento 5 Stelle

Anguillara, dalla “pappa al pomodoro” agli scarafaggi, il declino marcato Movimento 5 Stelle
ottobre 08
10:09 2019

Riceviamo e pubblichiamo 

Anguillara, dalla “pappa al pomodoro” agli scarafaggi, il declino marcato Movimento 5 Stelle

Quante volte avrete sentito dire “non si faccia politica sulla pelle dei bambini”? Molte, probabilmente. E non perché questo fosse un meme senza senso, bensì perché ciò dovrebbe essere sostanza in qualunque contesto si parli di bambini e, in particolare, dei loro diritti.

Eppure, allorquando i componenti di questa scellerata Amministrazione comunale preparavano il loro futuro, abbiamo assistito all’indegna propaganda elettoralistica proprio sulla pelle dei bambini.

All’epoca, evidentemente, sono sfuggiti ai più i toni e i modi decisamente coatti, fuori luogo, violenti con i quali alcuni soggetti, oggi alla guida del paese, rappresentavano le giuste osservazioni dei genitori che, sino al 2016, sono sempre state prese in considerazione dagli amministratori, nel reciproco rispetto dei ruoli.

Per ricordare l’origine della disastrosa gestione scolastica inaugurata dalla Anselmo & co. – affinché resti impressa nella memoria di tutti di chi sia la reale responsabilità del declino oggi raggiunto e si eviti in futuro di tornare a questi indegni livelli– si riportano nel seguito alcuni post pubblicati, all’epoca (si vedano le date), dall’attuale Consigliere delegato alla scuola, Massimiliano De Rosa.

Nel luglio u.s. abbiamo provato, più volte, a sollecitare l’Amministrazione comunale ad una collaborazione, proprio perché siamo consapevoli che non si debba speculare sui diritti dei bambini. Avevamo certezza che la strada intrapresa non portasse da nessuna parte e peggiorasse la situazione. Ottenemmo la consueta sgrammaticata, presuntuosa e volgare risposta dalla Sindaca e dal suo Consigliere delegato alla scuola. Di questo chiederemo conto all’Attuale amministrazione – in riferimento in particolare alle cospicue risorse pubbliche impegnate ed a tutela del cittadino/contribuente – presso le competenti autorità.

Facemmo appello al buon senso, ma nulla. Non nascondiamo i dubbi che a molti di noi sono sorti in merito all’ingente somma stanziata per il noleggio di container e per i proclami di una “nuova scuola” da costruirsi con fondi comunali in due anni … follia, mista a ingenuità, sciorinata con strafottenza e volgarità.

Adesso basta!

Le forze di Centro Sinistra, unite, chiedono le immediate dimissioni della Sindaca e del Sig. De Rosa, per palese incapacità nella gestione di una così delicata materia ma, soprattutto, per essere gli artefici dell’attuale gravissima situazione, a cui mai si è giunti prima ad ora, ma soprattutto per non essere in grado di stabilire un dialogo con i genitori, giustamente preoccupati del futuro scolastico dei propri figli, e con il personale scolastico ignaro delle decisioni che l’Amministrazione sta assumendo in una fase così delicata.

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2019!

Iscriviti alla Newsletter!