LAGONE

Bracciano, anche l’Istituto Paciolo è sceso in strada per “Fridays for Future”

Bracciano, anche l’Istituto Paciolo è sceso in strada per “Fridays for Future”
settembre 27
16:36 2019

Gli studenti dell’Istituto Paciolo, Bracciano, hanno preparato due diversi cortei/raduni per la giornata di sciopero per il clima guidata da Fridays for Future: una rappresentanza di studenti a Roma in piazza della Repubblica per unirsi al corteo che ha sfilato lungo le vie principali, e un altro corteo, unito ai ragazzi delle elementari, che ha sfilato in via dei Lecci.
I temi della manifestazione, che ha preso spunto dalle iniziative della giovanissima Greta Thunberg, hanno destato un interesse notevole nei ragazzi, e oserei dire inaspettato: i temi ambientalistici, troppo spesso messi nel dimenticatoio, o non volutamente affrontati, hanno invece trovato una sponda e un senso di volere cambiare il mondo come da tempo non si assisteva.
I temi di uno sviluppo sostenibile intesi sia in funzione di una maggiore equità nella distribuzione delle risorse del pianeta, sia anche di risparmio energetico, non inquinamento e non distruzione di habitat, vedi foreste, mari, etc. sono stati esplicitati con interessanti cartelloni e striscioni.
La spinta “rivoluzionaria” dei giovani sta investendo positivamente noi adulti e l’intera società produttiva a dover cambiare atteggiamenti dilatori con facili promesse da disattendere. Ciò che sta accadendo anche in Italia, vedi il ghiacciaio del monte Bianco che si muove verso valle con una velocità di circa 30-50 cm/giorno, ne è un esempio lampante di come fenomeni simili velocizzarsi come mai accaduto prima.
Le giovani leve hanno il compito di fare ciò che molte generazioni non hanno fatto, ma si vede in loro un germoglio nuovo e una spinta a che qualcosa cambi: positiva anche la partecipazione di molti genitori che hanno sfilato con i loro figli scolari/studenti.
In ultimo, ma non ultimo, L’Agone sempre interessato a diffondere nel territorio temi ambientalistici e di ricerca è presente per dare, laddove possibile, supporto alle scuole primo anello di una catena di preparazione delle future leve.

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2019!

Iscriviti alla Newsletter!