LAGONE

Cerveteri, Necropoli della Banditaccia: domani sera Giancarlo Giannini

Cerveteri, Necropoli della Banditaccia: domani sera Giancarlo Giannini
luglio 18
11:20 2019

Cerveteri, Necropoli della Banditaccia: domani sera Giancarlo Giannini

Nuovo appuntamento nel sito UNESCO con la rassegna “Immaginario Etrusco”

 

Volto simbolo del teatro e del cinema italiano nel mondo.

A Cerveteri, in occasione delle celebrazioni per il 15esimo Anniversario dal riconoscimento UNESCO, la Necropoli Etrusca della Banditaccia è pronta ad ospitare Giancarlo Giannini, in scena con lo spettacolo “Le Parole Note”, accompagnato dal Marco Zurzolo Quartet.

L’appuntamento è per domani, venerdì 19 luglio alle ore 21.00.

Ingresso con biglietto. Costo, 6 Euro. È possibile prenotare tramite e-mail fino a 24 ore prima dall’inizio dello spettacolo scrivendo a immaginarioetrusco@beniculturali.it, indicando le proprie generalità, il numero di biglietti e lasciando un numero di telefono. Biglietteria all’ingresso della Necropoli.

“È un privilegio per noi avere nella nostra città un artista del calibro di Giancarlo Giannini. Domani sera, la meravigliosa Necropoli della Banditaccia, sarà il palcoscenico naturale di un attore che ha segnato pagine indelebili del cinema e del teatro italiano e non solo – ha dichiarato Lorenzo Croci, Assessore alla Promozione e Sviluppo Sostenibile del Territorio – invito la cittadinanza ad assistere a tutti gli spettacoli in programma alla Necropoli per questa estate. Celebreremo tra musica, arte e cultura i 15anni di Cerveteri nell’UNESCO”.

Il recital di Giancarlo Giannini è un singolare incontro di letteratura e musica. L’attore, con la sua voce calda e penetrante, reciterà una serie di brani e poesie al grande pubblico da Pablo Neruda, Garcia Lorca, Marquez ai più classici come Shakespeare, Angiolieri, Salinas. Vari autori e un unico tema: l’amore, la donna, la passione… la vita! Giannini sarà accompagnato da una serie di brani inediti del quartetto jazz di Marco Zurzolo portando gli spettatori in atmosfere mistiche, malinconiche, amorose ed ironiche in un viaggio che parte dal 1200 ed arriva ai giorni nostri.

Area degli allegati

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GIUGNO 2019!

Iscriviti alla Newsletter!