LAGONE

Oriolo: “Meeting nazionale dei Borghi Autentici d’Italia” (27-28-29-30 giugno 2019)

Oriolo: “Meeting nazionale dei Borghi Autentici d’Italia” (27-28-29-30 giugno 2019)
giugno 28
12:54 2019

ORIOLO ROMANO

“Meeting nazionale dei Borghi Autentici d’Italia” (27-28-29-30 giugno 2019)

 

Tutto è pronto ad Oriolo per l’appuntamento con il “Meeting nazionale dei Borghi Autentici d’Italia”, una vera e propria maratona durante la quale palazzo Altieri, piazza Umberto I e l’intero centro storico accoglieranno i rappresentanti dei borghi italiani che prenderanno parte all’evento. Si comincerà oggi pomeriggio, alle ore 19, con il saluto delle autorità, l’apertura degli stand espositivi delle delegazioni regionali presenti e il concerto della locale banda musicale “G. Puccini” (ore 20,30).

Nella giornata di venerdì, la sala degli Avi di palazzo Altieri ospiterà due interessanti focus: “Laudato sì”, incentrato sull’impegno delle comunità nella cura della casa comune (ore 10) e “I bambini devono ritornare a giocare per strada nei borghi” (ore 15,30). Dalle 11 alle 19, ampio spazio sarà dedicato agli antichi giochi di strada, mentre alle 18 la piazza S. Anna dei Teofili sarà sede della presentazione del libro di Fabio Balocco “Lontano da Farinetti – storie di Langhe e dintorni”. In serata (ore 21), l’attesa esibizione dei percussionisti della banda “Rulli Frulli” di Finale Emilia (Mo).

Il sabato del meeting sarà caratterizzato da altri due focus: “Riduzione delle disuguaglianze per aprire nuove prospettive di crescita e democrazia nel Paese e nelle comunità locali” (ore 10,30) e “Mobilità dolce per una mobilità sostenibile” (ore 15,30). A seguire, presentazione del libro di Franco Arminio “Resteranno i canti”, concerto itinerante de “La Racchia” di Vejano e, nel dopo cena, musica e pizzica salentina con l’Orchestra popolare della notte della taranta.

Chiusura della kermesse, domenica prossima, con il “1° incontro nazionale della conferenza strategica permanente dell’associazione Borghi Autentici d’Italia” (ore 10), la visita guidata alla Faggeta con il concerto jazz nel bosco della “Paolo Damiani Liste New Band (ore 17), la presentazione del libro di suor Maria Teresa Crescini “Storia di una famiglia: le Maestre Pie Venerini” (ore 18) e la performance del “Progetto musicale Accipiter”, in un incontro tra sonorità folk, pop, funk del sud e contaminazioni moderne (ore 21,30).

Dario Calvaresi

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI MAGGIO 2019!

Iscriviti alla Newsletter!