LAGONE

Bracciano: Assemblea Pubblica per Cupinoro – Impegno dell’Univesità Agraria al ritiro del Bando

Bracciano: Assemblea Pubblica per Cupinoro – Impegno dell’Univesità Agraria al ritiro del Bando
maggio 22
11:38 2019

Ieri, 21 Maggio si è tenuta presso la Sala Consiliare del Comune di Bracciano, un’Assemblea pubblica promossa dal Sindaco Armando Tondinelli per affrontare il delicato tema del Bando pubblicato dall’Università Agraria che mette in locazione i terreni e gli immobili nell’area di Cupinoro, per la costruzione e gestione di impianti che riciclano rifiuti derivanti dalla raccolta differenziata.

La posizione di Tondinelli è di assoluta contrarietà a questa iniziativa dell’Ente che sostanzialmente porterebbe nei territori limitrofi a Bracciano, una nuova gestione dei rifiuti dopo anni di contestazioni e battaglie da parte di tutta la comunità. –  “Un vero e proprio schiaffo alla tutela della salute e dell’ambiente. – Aggiunge – Ho mandato numerose lettere alla Regione, ma senza alcuna risposta.”

il Sindaco ha poi ringraziato, primi cittadini e Assessori dei Comuni di Anguillara, Trevignano, Cerveteri, Ladispoli, Manziana, Canale Monterano, che egli ha volutamente invitato, per fronteggiare il gravoso problema.

Sono in molti infatti, tra le amminisitrazioni Comunali presenti, ad essere concordi con il Sindaco Tondinelli  – “l’onere sulla gestione di Cupinoro non deve essere a carico dell’Univeristà Agraria in quanto è compito della Regione Lazio, garantirne la bonifica e sicurezza, si richiede così all’Ente, di ritirare il bando.”- Afferma il Sindaco di Ladispoli Alessandro Grando.

– Successivamente interviene il Dott. Daniele Natili, uno dei massimi esponenti del territorio per quanto concerne gli usi civici –  “Il bando dell’Università Agraria di Bracciano è in totale contraddizione con la determina regionale del 2017. Per quanto mi riguarda, mi aspetterei dai Sindaci qui presenti e dalla stessa Amministrazione di Bracciano, un atto simbolico ma di impegno. Ovvero, uno stanziamento ciascuno per  un bando da porre alle quinte classi delle scuole superiori. Vincerà la classe che ha proposto l’idea migliore su come trattare, recuperare Cupinoro, nello spirito del bene collettivo.”-

Dopo numerosi dibattiti ed accese contestazioni, il Vice Presidente dell’Università Agraria Bergodi, afferma  – ” A differenza di quanto si possa credere, anche noi teniamo molto al territorio (..) mi impegnerò personalmente affinchè il bando venga portato in Giunta e valutata la proposta del ritiro.  Inoltre, contribuiremo assieme ai Comuni ed alla Regione Lazio nella risoluzione dei problemi legati a Cupinoro.”

 

  Erica Trucchia

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *