LAGONE

Roma: Progetto multidisciplinare “Bisenzio”: dalle recenti scoperte al futuro museo – Mercoledì 22 maggio

Roma: Progetto multidisciplinare “Bisenzio”: dalle recenti scoperte al futuro museo – Mercoledì 22 maggio
maggio 15
13:05 2019

Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale
CONFERENZA

Progetto multidisciplinare “Bisenzio”: dalle recenti scoperte al futuro museo.
Mercoledì 22 maggio 2019 ore 16:30
Palazzo Patrizi Clementi, via Cavalletti n.2-Roma

Il promontorio denominato “Monte Bisenzio” (404,8 m), situato sulla costa sudoccidentale del Lago
di Bolsena quattro chilometri a nord della moderna cittadina di Capodimonte (Viterbo), garantisce
un’ampia veduta del vasto specchio lacustre oggi a circa 305 m. Sulla sommità di Monte Bisenzio e
sui suoi declivi un insediamento andò strutturandosi nel corso dell’età del bronzo e, senza soluzione
di continuità, fiorì sino a tutta l’età arcaica.
Le variazioni climatiche e le conseguenti variazioni del livello del lago che ebbero luogo durante
l’età del Bronzo, così come le particolari caratteristiche orografiche del sito, fecero di Bisenzio un
fondamentale snodo delle reti di contatti dell’Etruria Meridionale. Paradossalmente è possibile che
proprio questa importanza abbia contribuito a determinare la crisi della comunità visentina al
principio del V sec. a.C., quando le più potenti comunità urbane della regione non tollerarono più
l’esistenza di intraprendenti realtà aristocratiche nei territori limitrofi.
Fino ad anni recentissimi, nonostante le molteplici e lodevoli ricerche svolte nel passato, solo pochi
dati certi erano disponibili. Oggi, grazie ai permessi concessi dalla Soprintendenza e al generoso
finanziamento garantito dalla Deutschen Forschungsgemeinschaft (DFG), un’équipe internazionale
e multidisciplinare ha intrapreso uno studio accurato e di ampio respiro di Bisenzio e del suo
distretto. Durante la conferenza saranno illustrate alcune delle nuove acquisizioni e le possibili
ricadute sui modelli interpretativi usualmente adottati per l’Etruria meridionale, nonché le
entusiasmanti prospettive di ricerca.
La conferenza costituisce inoltre l’occasione per presentare l’idea progettuale elaborata dalla
Soprintendenza che, inserendosi nel tracciato del Progetto interdisciplinare e in piena armonia con
esso, d’intesa con l’Amministrazione comunale di Capodimonte, intende realizzare il Museo
Archeologico dell’antica città di Bisenzio nell’insigne complesso monumentale della Cascina,
imponente granaio realizzato per volontà della famiglia Farnese.

Info:
Ingresso libero fino ad esaurimento posti (max 80)
sito web: www.sabap-rm-met.beniculturali.it
Info e prenotazioni: tel: 06/67233002-3

programma attività pdf scaricabile

Programma

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GIUGNO 2019!

Iscriviti alla Newsletter!