LAGONE

Manifestazione a Bracciano contro l’amministrazione, si accende il dibattito

Manifestazione a Bracciano contro l’amministrazione, si accende il dibattito
febbraio 24
11:34 2019

A poche ore dalla manifestazione contro l’amministrazione comunale di Bracciano, su un giornale telematico è apparso un resoconto dei fatti che raccontava la manifestazione come un flop, non si sono fatte attendere le reazioni; pubblichiamo su suo invio quella di Lorenzo Nardelli:
“Non sò chi abbia scritto questo pezzo, ma non avete neanche Il coraggio di firmarlo.
E allora Sindaco e suo vice qualcosa gliela diciamo noi e come vedete io la firma ce la metto.
La manifestazione, anche se non numerosa, è servita non solo per denunciare il degrato che ci circonda, ma anche per ritrovare una certa unione civica al di là delle idee politiche.Quella che non è riuscita a creare lei in quasi 3 anni, perché vi siete prodigati molto di più ad impossessarvi del Comune a spese dei Braccianesi.
Lì in piazza c’erano solo cittadini, stanchi di essere presi in giro, al di là del numero dei partecipanti. Si, perché non basta dare il via ai lavori di 28 strade e giustificarsi dicendo che prima ha guardato allo scongiuramento del dissesto, perché lei non ha scongiurato un bel niente. Lo scrive la relazione della Corte dei Conti.
Ma al di là di tutto, con questo articolo ha dimostrato esattamente quello che i cittadini le contestano. Il sano confronto.
Se invece di uscire con questi MISERABILI articoli, aveste avuto un minimo di ATTRIBUTI, eravate lì in mezzo a chi vi contestava per un sano e trasparente confronto.
Invece di smorzare i toni, lei o chi per lei, ha alzato ancor più l’asticella della rabbia, la delusione di essere rappresentati da due personaggi che non solo sono scadenti sotto il profilo amministrativo, ma lo sono anche sul piano umano.
La battaglia continua, caro sindaco, e continuerà finchè non lascerete quegli scranni.”

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GENNAIO 2019!

Iscriviti alla Newsletter!