LAGONE

Anguillara: torna il Guitar Festival

Anguillara: torna il Guitar Festival
luglio 08
10:56 2018

Si  parla ancora di musica dal 12 al 15 Luglio ad Anguillara, il Guitar Festival torna a fare da colonna sonora alle nostre serate estive, e non solo.

Il Festival, con il patrocinio del Comune di Anguillara e con la collaborazione della Proloco, organizzato dai Maestri Andrea Franchi e Fabio Caputo, partirà con una Masterclass ai Giardini del Torrione e proseguirà con un demo di chitarre in collaborazione con Musicarte e  con la Scuola Orchestra.

Sicuramente gli appuntamenti più attesi saranno il concerto del Maestro Carlo Ambrosio e quello di tutti i partecipanti, che concluderanno rispettivamente le serate del sabato e della domenica.

Il Festival porterà quindici ragazzi, residenti tra Roma e ciociaria, ad esibirsi nel Centro Storico di Anguillara, donando all’antico borgo sottofondi e spensieratezza, animando la calda estate anguillarina.

Gli ospiti alloggeranno nella sede dei Boy Scouts, a cui i Maestri esprimono il loro ringraziamento, per i quattro giorni di concerti programmati.

L’ambito organizzativo e pubblicitario è gestito dalla Proloco di Anguillara, sicuramente di grande sostegno al Festival. Vanno menzionati in quest’ottica anche “PROGETTO MUSICA” e “Musicarte Roma”.

“Ormai rappresentiamo un evento atteso, dopo ben sette anni”- ci spiega il Maestro Andrea Franchi.

“Il nostro progetto non cura esclusivamente l’aspetto musicale, in qualche modo lo supera, evidenziando il valore della socializzazione e della collaborazione sia tra i ragazzi, che tra le varie realtà associative del territorio. Migrare, in qualche modo, da un luogo familiare ad un altro, portandosi dietro esperienze musicali,e non solo, rafforza il concetto di comunità e di condivisione.

Senza tralasciare ovviamente l’aspetto turistico, e quindi economico, di ritorno per il paese ospitante; parliamo di quindici ragazzi, con altrettante famiglie, più organizzatori e collaboratori, una bella rappresentanza turistica dunque.”- continua il Mastro Franchi.

Marco Puccini, collaboratore organizzativo del Guitar Festival, ci racconta che il Festival è nato 7 anni fa con l’intento e l’ambizione di creare, seppur con le sue modeste dimensioni, un piccolo modello virtuoso di offerta culturale, di scambio con le risorse locali, per costruire un valore aggiunto al paese, che già di per se si presta grazie alle sue qualità paesaggistiche ed architettoniche.

“Un modo, dunque, di valorizzarlo. Proprio quest’anno vede, finalmente, la preziosissima collaborazione con la Scuola Orchestra, la realtà più importante sul territorio in ambito musicale.

Arrivati alla settima edizione, possiamo dire che il modello sta funzionando, avendo resistito anche ad un cambio amministrazione che di solito rischia di disperdere queste piccole esperienze. Piccola ma, evidentemente, forte. Forte proprio in ragione della rete di rapporti con il paese che in varie forme, uniti alla grande ed imprescindibile passione degli insegnanti, rende possibile ogni anno la sua realizzazione.

Siamo coscienti trattarsi di un evento di nicchia, per appassionati, ma la sfida è proprio questa: dimostrare che Anguillara può ospitare eventi simili, arricchendo e diversificando l’offerta culturale, puntando sulla qualità. Se ne sente parlare spesso, questa è una realtà” – conclude Puccini.

 

Benedetta Onori

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2018!

Iscriviti alla Newsletter!