Il Lago protesta a Piazzale Ostiense di fronte alla sede di Acea

123

“Appuntamento lunedì 31 luglio, alle ore 17.30 a Piazzale Ostiense 2, di fronte alla sede di Acea. Sono invitate a partecipare tutte le forze sociali e politiche della città” lo scrivono in una nota gli amministratori del Lago che hanno preso in mano la decisione di organizzare un’iniziativa di protesta contro la decisione del governatore Zingaretti di continuare a prelevare l’acqua del Lago, seppur in quantità minore, fino al 1 settembre.

Un appello rivolto a tutti i cittadini tutti, alle realtà sociali, sindacali e dell’ambientalismo, alle forze politiche democratiche, ai Comuni del Lago di Bracciano, affinché si manifesti subito dissenso.

Tra i motivi della manifestazione, quello di scongiurare il razionamento dell’acqua con un urgente intervento del Governo nazionale, per pretendere da Acea un Piano industriale degno di questo nome ed un’azione puntuale e rapida di risanamento delle tubature-colabrodo per obbligare i vertici di Acea e Campidoglio a lavorare davvero, iniziando dalla rete idrica, per la piena attuazione della L.Reg. 5/2014.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui