LAGONE

Tondinelli: Bracciano Ambiente trovi soluzione per i 15 licenziamenti

Tondinelli: Bracciano Ambiente trovi soluzione per i 15 licenziamenti
marzo 04
17:29 2017

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del sindaco Tondinelli sulla Bracciano Ambiente.

A seguito del fallimento della Bracciano Ambiente causato dalla mala gestione da parte della vecchia Amministrazione, il Giudice Fallimentare ha determinato che i servizi di raccolta rifiuti e i sevizi cimiteriali siano svolti in regime di continuità temporanea fino all’espletamento delle nuove gare per l’affidamento di tali servizi.

Il Comune non ha alcuna responsabilità diretta sulla gestione della società mentre contrariamente la Bracciano Ambiente svolge un servizio per il Comune di Bracciano in totale autonomia, non essendo più una società partecipata dal Comune stesso.
Questa mattina ho appreso dai giornali dell’avvio di procedure di licenziamento per 15 dipendenti da parte del Curatore Fallimentare. E’ bene chiarire che le retribuzioni di alcuni dipendenti sono alterate da numerose prebende, quali assegni ad personam, che chiaramente in questo momento di crisi incidono fortemente sull’assetto economico della procedura fallimentare.

Nei limiti delle mie possibilità propongo, prima di attivare le procedure di licenziamento, che si valuti l’opzione di eliminare questi assegni supplementari che da anni alcuni dipendenti stanno percependo, e rinquadrare alcuni lavoratori nei livelli previsti dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro.

D’altronde bisogna ricordare che questo tipo di manovra è stata attuata dall’Avv. Silvia Fiori, ultimo Amministratore Unico, nel corso dell’estate 2016, garantendo un risparmio complessivo di circa 360 mila euro l’anno. Tale strategia è stata purtroppo poi annullata con il fallimento della società stessa.

Ad oggi trovo riprovevole che in tale situazione ci siano ancora dei dipendenti privilegiati che usufruiscono di prebende che hanno certamente contribuito a portare alla decozione della Bracciano Ambiente.
Inoltre senza alcun preavviso questa mattina abbiamo trovato il nostro paese invaso dai rifiuti, situazione grave ed inaccettabile che non si può permettere nell’interesse del paese tutto.

Sarà quindi mia cura tutelare gli interessi dei cittadini di Bracciano (che per questo servizio pagano tasse elevate) in ogni sede opportuna valutando la possibilità di adire le vie legali per interruzione di pubblico servizio.
f.to il Sindaco Armando Tondinelli

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *



















LEGGI QUI IL NUMERO DI LUGLIO 2017!





Iscriviti alla Newsletter!

Ricerca gli articoli per giorno

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031