Bracciano: Arte e cultura nell’ambito della X° Festa del Volontariato

250

È partita martedì 8 settembre la X° edizione della Festa del Volontariato, a Bracciano, e durerà fino a domenica 13.

Venerdì 11 settembre è stata inaugurata, presso la sala della Misericordia, la mostra “L’Espressione dell’Anima”, dell’artista Maria das Graças Rodrigues.

Alessandro Lembo: “Ringrazio tutti della partecipazione e, in quanto rappresentante degli organizzatori della Festa, vi ricordo che quest’anno abbiamo voluto darle una connotazione più ampia. Vi basti sapere che vi partecipano più di 30 associazioni. Visto il tema di questa decima edizione è BELLEZZA E DIVERSITA’ ci è sembrata appropriata l’opera di questa artista brasiliana, che discende dalla tribù Tupy, una cultura pacifica di stampo matriarcale.”

Ivan Andrenacci: “Questa mostra rappresenta un doppio omaggio, alla madre dell’autrice, in quanto diretta rappresentante dei Tupy, e nello specifico alla cultura di questo popolo.

I quadri, e le poesie che li accompagnano, sono tratti direttamente dai racconti che la madre riportava all’autrice, per conservarne la memoria. Non sono realizzati con una tecnica specifica, in quanto l’autrice è autodidatta, ma hanno un forte impatto emotivo perché trasmetto forti emozioni.”

Maria das Graças Rodrigues: “Non potrei spiegare come lavoro, come creo le mie opere, perché lavoro basandomi sul momento, spinta da quella che io chiamo l’ansia dell’artista.

La mostra si chiama Espressioni dell’anima perché è proprio l’anima che parla. Io spalmo il colore sulla tela con le mie mani. Ogni quadro è come un figlio. Non sono in vendita, non possono avere un valore economico. Sono pezzi di storia che non c’è più.”

Il popolo e la cultura Tupy non esistono più, come molti altri popoli e culture del Sud America. I Tupy avevano una visione cosmologica della vita, dell’esistenza; tutto era connesso alla Madre Cosmica, che univa la Natura alle Stelle.

È necessario non solo conservare la memoria di questi popoli, ma provare a tornare ad una simile visione della vita.

 

Monia Guredda

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui