Cerveteri: appuntamento con lo spettacolo teatrale “Eufronio e gli Eroi della Guerra di Troia”

216

Oggi Mercoledì 22 Luglio 2015 alle ore 21.00 Piazza Santa Maria a Cerveteri diventerà palcoscenico naturale dello Spettacolo Teatrale Multimediale “Eufronio e gli Eroi della Guerra di Troia” per la regia di Agostino De Angelis.

Il prestigioso borgo antico acquisterà nuove suggestioni grazie ad un’illuminazione semplice ma d’effetto, i Cavalieri Etruschi dei Monti Ceretani a cavallo combatteranno con orgoglio i propri nemici, gli attori ed i mimi insieme al movimento coreografico dell’ Etruria Dance Company doneranno al pubblico la loro vivace interpretazione mentre la voce del soprano Anna De Santis, l’accompagnamento musicale di Francesco Di Cicco e l’inedito brano “Euphronios” di Massimo De Santis creeranno un’atmosfera epica così da far riprendere vita sulla scena alle valorose gesta degli eroi che il grande artista ateniese ritrasse.

L’attore-regista, già speaker dei personaggi raffigurati sui due importanti capolavori, nel prodotto multimediale realizzato dalla TechVision Sistemi Multimediali, promosso dal Mibact e dalla Soprintendenza Archeologica dell’Etruria Meridionale e del Lazio, proporrà il suo adattamento teatrale proprio in occasione della permanenza del Cratere e della Kylix di Eufronio al Museo Nazionale Cerite. L’affascinante location s’arricchirà ancor più con l’esposizione di opere artigianali.

L’evento, fortemente voluto dal Soprintendente Alfonsina Russo Tagliente, è patrocinato dal Comune di Cerveteri, Regione Lazio, Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto, Rivista Archeologia Viva, Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa e Istituto per la Cinematografia “Roberto Rossellini” di Roma.

L’organizzazione è a cura delle Associazioni Culturali Extramoenia e ArchéoTheatron, la fotografia di Valerio Faccini. Inoltre, la manifestazione si realizzerà per il diretto intervento di Salvatore Orsomando, Presidente del Consiglio Comunale di Cerveteri con la collaborazione della Soprintendenza Archeologica dell’Etruria Meridionale e del Lazio, e Società Seatour. Ingresso libero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui