31 Marzo, 2023
spot_imgspot_img

Cupinoro, Angelilli: “Interrogazione in Commissione europea dopo indagine Corte dei Conti su gestione discarica ”

“Anche dopo la chiusura della discarica di Cupinoro proseguono le ombre su una situazione che da sempre desta forti preoccupazioni, in primis per quanto riguarda  la tutela dell’ambiente  e la salute dei cittadini e adesso anche in termini di trasparenza e corretta amministrazione. Per questo motivo, in seguito all’incontro pubblico di lunedì scorso a Bracciano promosso dal consigliere comunale Armando Tondinelli, ho presentato un’interrogazione alla Commissione europea dopo l’indagine della Corte dei Conti  volta a verificare la corretta gestione della discarica di Cupinoro”, lo dichiara il vicepresidente del Parlamento europeo Roberta Angelilli.

“Infatti come è noto a conclusione dell´indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Civita Castellana, coordinata dal Comando Provinciale di Viterbo, è stato accertato un danno alle casse dello Stato per oltre 4,7 milioni di euro, oltre ad un rilevante debito accumulato dal Comune di Bracciano nei confronti della partecipata Bracciano Ambiente S.p.a., nonché spese per cessioni di crediti ad istituti bancari e/o finanziari sostenute dalla Bracciano Ambiente S.p.a. per sopperire ad esigenze di liquidità causate da ritardi nei pagamenti da parte degli enti locali conferenti r.s.u. presso la discarica di Cupinoro. Ho chiesto pertanto alla Commissione di verificare se quanto accaduto non costituisca una violazione delle normative europee riguardanti la trasparenza delle finanze dell´amministrazione pubblica”, conclude Angelilli.

Ultimi articoli