15 Luglio, 2024
spot_imgspot_img

L’open day aeroporto “Luigi Bourlot” di Vigna Di Valle

Si è svolto oggi l’open day, nell’ambito dei festeggiamenti per i 100 anni dell’Aeronautica Militare, organizzato e voluto dal Colonnello Luigi Barbagallo e dal suo staff, rendendo la giornata magnifica e piena di entusiasmo dei grandi e dei tanti giovani, venuti per vedere le meraviglie storiche conservate nel museo dell’aeronautica a Vigna di Valle, recentemente ristrutturato.

L’evento ha attirato un pubblico talmente tanto numeroso da dover mettere da parte dei militari, più navette per prelevare, inizialmente solo dal lungolago Argenti poi visto le tante persone, anche da piazzale Pasqualetti e dalla stazione di Bracciano i visitatori e riportarli al punto di origine. Più ovviamente altri visitatori che hanno lasciato la propria auto lungo la strada principale vicino l’aeroporto, circa 6 km. Insomma un gran successo. Un libero accesso a tutti, grandi e bambini in un grandissimo spazio in una base/aeroporto/museo con pietanze organizzate, bar e altro. Quello che soprattutto ha compensato le lunghe attese per arrivare sono state le presenze dei nostri azzurri. Gli atleti che ci hanno emozionato anche durante le ultime olimpiadi di Tokyo e che ci hanno resi fieri del nostro tricolore portando a casa medaglie d’oro. Tra queste un grande pregio, seppur breve, ma unico, è stata l’esibizione delle “farfalle” di ginnastica ritmica. «Giornata all’insegna della storia e dello sport. Qui i nostri ragazzi che rappresentano l’Italia in giro per il mondo – dichiara davanti al pubblico Barbagallo chiamando poi a seguire uno per uno tutti gli atleti – A questo regalo, un altro regalo con la presenza delle farfalle, qui solo per noi, per la loro famiglia aeronautica e per chi le apprezza». Il discorso si è poi concluso augurando ai visitatori una buona festa, buon divertimento e affermando che le porte sono sempre aperte.

Un evento nel quale le famiglie con i ragazzi, di ogni età, si sono potuti divertire svolgendo attività ludico-motorie sotto la guida di tecnici e atleti del centro sportivo. In tutto questo, non è mancato il sostegno verso l’AIRC per il progetto “Dono dal Cielo”.

L’agone nuovo presente all’iniziativa, rinnova le congratulazioni a tutti per averci dato una grande occasione, sperando di averne altre in futuro. Grazie.

Giovanni Furgiuele
Presidente L’agone
Claudia Reale
Redattrice L’agone

Articolo precedente
Articolo successivo

Ultimi articoli