25 Luglio, 2024
spot_imgspot_img

Di Vittorio a Treviri, la terza giornata

Un Protocollo di Intesa sottoscritto per favorire la mobilità studentesca, gli scambi linguistici e culturali in Inglese, la collaborazione educativa e pedagogica: è quello firmato fra l’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” e la Scuola Professionale “Gestaltung und Technik” di Treviri, in Germania. “Siamo giunti al terzo giorno della nostra trasferta tedesca – ha sottolineato la Dirigente scolastica del “Di Vittorio” Prof.ssa Vincenza La Rosa – e siamo molto soddisfatte di un accordo di partenariato che sta consentendo ai nostri studenti di conoscere una realtà scolastica straniera e di lavorare fianco a fianco con i loro coetanei di Treviri. Si tratta di un efficace e concreto esempio di condivisione e di cooperazione con un Istituto professionale che vanta un’ottima organizzazione e un’altissima qualità dell’offerta formativa”. “Gli studenti stanno dando il massimo nella comunicazione linguistica – ha aggiunto la Prof.ssa Mariagrazia Passerini, Docente di Inglese dell’Istituto Alberghiero – mettendosi alla prova sul campo, perché per interagire con i loro “colleghi” sono costretti a parlare nella lingua veicolare alla base di questo scambio culturale, che è appunto l’Inglese. Sono davvero molto bravi e voglio rivolgere a loro i miei complimenti”. “Di giorno in giorno stiamo apprezzando le caratteristiche e l’efficacia di strategie e metodi di istruzione e formazione professionale efficienti e capaci di ridurre al minimo il gap fra mondo della scuola e mercato del lavoro – ha aggiunto la Prof.ssa Giovanna Albanese, Responsabile PCTO dell’Istituto Alberghiero – Il sistema duale tedesco presenta senza dubbio molti vantaggi e non a caso è diventato da anni un modello di riferimento per diversi paesi europei. Grazie a questo scambio culturale abbiamo avuto la possibilità di conoscerlo dall’interno e di confrontarlo con il nostro sistema di alternanza scuola-lavoro”. Questa mattina gli allievi del “Di Vittorio” sono stati accompagnati dai loro colleghi tedeschi prima nella visita della Basilica Palatina di Costantino (la più vasta ad aula unica coperta, perfettamente conservata e divenuta Patrimonio Unesco nel 1986), quindi al Rheinische Landesmuseum, il Museo più importante, che espone reperti e manufatti locali di epoca preistorica, romana, medievale e barocca, focalizzandosi in modo specifico sulla storia dell’antica Augusta Treverorum. Per conoscere ancora meglio i luoghi più importanti e suggestivi di Treviri è stata quindi organizzata una caccia al tesoro nel centro storico della città. E, mentre si avvicina il momento del rientro in Italia, per Eduard Gurau, Jun Wang, Elisa Carusotto, Samuele Angeli, Silvana D’Epiro e Giulia Lombardi, ma anche per i docenti e la Dirigente scolastica del “Di Vittorio” già comincia a farsi sentire la nostalgia per i bellissimi giorni trascorsi, tutti insieme, a Treviri …

Ultimi articoli