30 Gennaio, 2023
spot_imgspot_img

A Oriolo Romano si va… oltre lo sport

L’associazione sportiva Rugby Oriolo e ANGSA Lazio, hanno deciso di dare l’opportunità a giovani adulti dai 16 ai 30 anni (senza distinzione di sesso) con disabilità intellettiva (media, grave e gravissima), di fare attività sportiva 1 ora a settimana (secondo tempi e modalità di seguito descritte) da Gennaio a Maggio, con un istruttore della Federazione Italiana Rugby e un esperto in tecniche cognitivo-comportamentali che possa aiutare a definire programmi ginnici calibrati sui partecipanti e gestire eventuali criticità.

Per riuscire a contenere i costi legati al personale coinvolto, i partecipanti dovranno essere assistiti durante le attività da un familiare, un amico o un operatore comunque a carico della famiglia.

Saranno formati due gruppi di massimo 10 persone, omogenei per caratteristiche dei partecipanti, che faranno attività in giornate differenti. In particolare:

  1. al primo gruppo saranno proposti dei percorsi motori dove, oltre al “movimento”, si lavorerà anche sul coordinamento motorio;
  2. al secondo gruppo saranno proposte attività sportive maggiormente strutturate e orientate a migliorare la prestazione fisica.

Il supervisore del progetto in concerto con gli istruttori, verificate le attitudini, le preferenze e attraverso le evidenze dei dati ricavati dalle schede personalizzate di ciascun iscritto proporrà il gruppo più indicato alla persona.

Le attività inizieranno solo a fronte di almeno 6 iscritti per ciascun gruppo.

L’obiettivo principale del progetto è ludico: le attività proposte dovranno essere divertenti e motivanti. Altro obiettivo fondamentale, ovviamente, è dare l’opportunità ai partecipanti di fare una costante e continuativa attività fisica.

Proveremo a lavorare anche su diversi obiettivi complementari: vogliamo creare occasioni per favorire l’acquisizione di nuove competenze e aumentare l’attitudine alla socializzazione.

Con i percorsi motori si punterà quindi ad organizzare attività in modo da sviluppare le abilità che riguardano:

  • agilità;
  • destrezza;
  • coordinazione generale;
  • equilibrio;
  • concentrazione;
  • rispetto della turnazione.

Con le attività sportive si lavorerà in modo da sviluppare la prestazione fisica, puntando anche a giochi di squadra per favorire la socializzazione tra i partecipanti.

Le attività saranno proposte dall’istruttore e personalizzate dal supervisore per meglio rispondere alle singole necessità di ogni partecipante.

Al termine dell’ora di attività, i partecipanti potranno fare una merenda tutti insieme, sulla falsa riga di quanto accade con il “terzo tempo” nel rugby, per favorire la socializzazione.

ANGSA Lazio provvederà a contattare le singole famiglie per redigere una scheda contenente le caratteristiche di ciascun partecipante.

Con le informazioni raccolte, il supervisore, in collaborazione con l’istruttore della Oriolo Rugby e un rappresentante ANGSA Lazio, definirà le attività che dovranno essere svolte dai partecipanti.

Il supervisore proporrà il gruppo che maggiormente si addice alle caratteristiche di ogni iscritto. Terrà nota inoltre delle attività svolte evidenziando il grado di autonomia raggiunto da ciascuno e le eventuali criticità incontrate. Questo permetterà, al termine del progetto, di verificare il grado di efficacia dell’attività proposte.

Il progetto avrà durata 5 mesi, da gennaio a maggio 2023. E’ previsto un incontro a settimana per ogni gruppo, ovvero:

  • Ogni martedì dalle 15.30 alle 16.30 per il gruppo “percorsi motori” per un totale di 21 ore;
  • Ogni venerdì dalle 15.30 alle 16.30 per il gruppo “attività sportiva” per un totale di 21 ore;

Le attività saranno svolte in via Gianni Rodari a Oriolo Romano negli spazi messi a disposizione dalla società sportiva ovvero al chiuso in palestra e, tempo permettendo, nel campo sportivo in erba attiguo alla palestra.

 

Ultimi articoli