2 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

A Bracciano c’è “Interconnettiamoci”

Il progetto è finanziato dal Ministero del Lavoro e dalla Regione Lazio nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Comunità Solidali 2020”, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bracciano e si avvale della collaborazione dell’Istituto Comprensivo di Bracciano e dell’istituto paritario Salvo d’Acquisto di Bracciano.

Dopo una serie di iniziative destinate sia agli insegnanti che agli studenti che da Marzo hanno coinvolto il territorio di Bracciano e le sue scuole secondarie di primo e secondo grado con l’obiettivo di “decostruire” gli stereotipi di genere attraverso l’ascolto e la valorizzazione delle risorse e delle differenze, il progetto, realizzato dall’Associazione Culturale Percorsi di crescita si conclude il 5 ottobre, con un urban game e un convegno..

Da Marzo 2022 sono state, infatti, realizzate attività formative per il personale docente, Incontri in classe sugli stereotipi di genere e di ruolo; la creazione di una Biblioteca di genere; incontri informativi sulla legislazione relativa alla violenza di genere e, in quest’ultima fase, il laboratorio  ”Noi insieme nelle differenze”, che hanno visto coinvolti, su base volontaria, gli studenti che hanno partecipato agli incontri sugli stereotipi di genere, con l’obiettivo di consentire ai ragazzi e alle ragazze

  • di acquisire competenze comunicative per riconoscere e accogliere le differenze come ricchezza
  • di valorizzare le risorse dei ragazzi e delle ragazze
  • di scoprire e diventare consapevoli delle “convinzioni facilitanti e/o limitanti” rispetto alla relazione con sé e con l’altro

D’altronde la scuola è il luogo educativo e formativo per eccellenza dove si pongono le basi per
lo sviluppo della crescita personale e civica dei futuri cittadini e delle future cittadine: l’uguaglianza, le pari opportunità di genere, la valorizzazione delle differenze, sono temi trasversali e fondativi di tutto il fare scuola.

Concludono il progetto due iniziative: una dedicata agli studenti, l’altra rivolta – alla presenza di esperti, insegnanti e responsabili delle Istituzioni – ad analizzare e a diffondere i risultati conseguiti dal progetto.

La mattina del 5 ottobre, tutti gli studenti che hanno partecipato a vario al titolo al progetto (circa 250 ragazzi), parteciperanno ad un URBAN GAME: uno strumento formativo che verrà utilizzato in un contesto diverso da quello “proprio” della formazione tradizionale; così attraverso una caccia al tesoro in ambiente esterno alla scuola, si darà la possibilità, in modo innovativo, diverso e coinvolgente, di consolidare gli obiettivi raggiunti e gli argomenti trattati durante le attività educative svolte nelle scuole.

La Caccia al Tesoro darà ai ragazzi la possibilità di visitare i luoghi più significativi della città attraverso divertenti attività, e darà loro la possibilità di sviluppare il senso di appartenenza alla squadra, senso di sfida  e condivisione dei successi. Dopo il briefing le squadre potranno iniziare a giocare, dovranno raggiungere le diverse tappe potendo decidere il loro percorso. Più tappe si visitano, più sfide si possono vincere, più punti guadagnano. Vince la squadra col punteggio più alto.

Le prove sono domande a risposta multipla e prove fotografiche, video e audio, a tema “stereotipi di genere”, secondo tutti i diversi punti di vista che sono stati affrontati su questo argomento nel corso del progetto.

Ogni squadra avrà in dotazione un iPad con la mappa della città e i luoghi in cui troveranno prove speciali.

Sul monitor appariranno tutte le tappe del gioco, l’info point e la posizione GPS delle altre squadre.

Tutte le icone del gioco sono a tema (studenti, tappe, tappe special).

La caccia al tesoro si svolgerà per l’appunto all’aperto, per le vie della città con punto di partenza e punto finale presso Piazza IV Novembre (conosciuta come Piazza del Comune)

Il Convegno, con l’obiettivo di analizzare e diffondere i risultati conseguiti dal progetto, si svolgerà presso l’aula Consiliare del Comune di Bracciano, in piazza IV Novembre 6, dalle ore 9.30 e vedrà la partecipazione di esperti, insegnanti e responsabili delle Istituzioni.

Interventi

Enrica Onorati, Assessore  alle Pari Opportunità della Regione Lazio
Tiziana Biolghini,
Consigliere Delegato alle pari opportunità, politica sociale e cultura della Città metropolitana di Roma Capitale

Marco Crocicchi, Sindaco di Bracciano
Lucia Lolli, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Bracciano, Dirigente Scolastico anche  del Liceo Scientifico Ignazio Vian di Bracciano
Lucia Dutto, Dirigente Scolastico Istituto Paritario Salvo D’Acquisto

Mariangela Garofalo, Presidente Percorsi di Crescita, Coordinatrice di progetto

Milena Rosso, Psicologa, Psicoterapeuta, Supervisore scientifico del Progetto Sociale

Alessio Adolini,  docente dell’ Istituto Paritario Salvo D’Acquisto

Bianca Pistorio, EDI – Educazione ai Diritti dell’Infanzia

 

Ultimi articoli