2 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

D’Amato ha inaugurato l’unità spinale del centro paraplegici di Ostia

Questa mattina l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato ha inaugurato la nuova Unità Spinale (cod. 28) presso il Centro paraplegici di Ostia – CPO alla presenza del Direttore generale della Asl Roma 3, Francesca Milito. La nuova Unità è dotata di 6 posti letto ordinari e uno di day hospital.

I lavori hanno previsto la completa riqualificazione e rimodulazione degli spazi che ha permesso, nello specifico, la riqualificazione degli ambienti e l’adattamento impiantistico, l’implementazione della dotazione tecnologica, elettromedicale, arredi e soprattutto l’adeguamento organizzativo del CPO

“La nuova Unità spinale garantirà la massima attenzione al percorso di presa in carico e cura del paziente, sia in termini di accessibilità, sia di standard tecnologici di elevata efficienza per garantire trattamenti di qualità erogati da equipe multidisciplinari e multiprofessionali” ha commentato l’Assessore Alessio D’Amato.

“L’Ospedale si è da sempre caratterizzato come luogo di “risposta” bisogno di cura, con una accezione orientata al massino al ripristino di uno stato di salute il più possibile vicino a quello precedente e oggi si intende perseguire la qualità delle attività svolte in tutti i contesti non solo valutando l’efficacia clinica dei processi di cura, ma anche con la capacità di porre attenzione alle componenti psicologiche e relazionali che caratterizzano l’esperienza del paziente nel suo percorso di assistenza e di cura, e anche più in generale in ogni momento di contatto fra servizi e cittadino” ha concluso la Dg, Francesca Milito.

Ultimi articoli