2 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

Caro bollette, stangata per le famiglie

Il caro bollette sta mettendo a dura prova le finanze degli italiani che si vedono costretti, più di prima, a fare rinunce su rinunce e talvolta a fatica riescono a pagare utenze, mutuo, condominio e altro, nei termini previsti. Complice di tutto, almeno da quello che ci dicono, gli effetti del coronavirus e della guerra che ha ulteriormente peggiorato la situazione, facendo aumentare ancora di più il costo delle materie prime.

La situazione sta diventando problematica. Molte famiglie e i commercianti che da Roma a Palermo hanno investito in questi giorni i centralini antiracket. Le persone sono spaventate, non riescono a pagare, gli aumenti di energia e gas che sono raddoppiati, e anche di più,  rischiano di far passare un inverno al freddo agli italiani, senza parlare degli aumenti sul prezzo del carburante e sulla spesa i cui costi sono diventati veramente “imbarazzanti”. L’aiuto di 200 euro erogato a luglio dallo Stato non è servito per placare la situazione, serve fermare in qualche modo questa ondata di caro bollette, serve un aiuto decisivo e concreto da parte dello Stato, che non deve abbandonare i cittadini soprattutto ora dopo due anni difficili. Assoutenti ha confermato che nel biennio 2021/22 ogni famiglia ha pagato complessivamente 1.231 euro in più rispetto al 2020 (+92,7%) per le forniture di gas ed energia elettrica, un conto che potrebbe aggravarsi nei prossimi mesi. Le previsioni sono tutt’altro che ottimistiche.

Nel frattempo, per far sentire la propria voce, i cittadini si stanno organizzando con dimostrazioni di piazza, a Roma, per chiedere provvedimenti, occorre un prezzo sia del gas che dell’energia fissato nel tetto massimo europeo.

Claudia Reale

Ultimi articoli