“Ciak, Azione: Musica!”, appuntamento il 21 agosto a Manziana

“Daniela Barra, cantante e attrice partenopea, assieme al pianista Giovanni Maria Monti, pianista e direttore musicale di importanti musical italiani, propongono il recital “Ciak, Azione: Musica!” nell’ambito degli eventi estivi di Manziana. Il concerto si terrà a Piazza T.Tittoni il prossimo 21 agosto alle 21.30, e vede il sostegno dello stesso comune, della Pro Loco di Manziana e della Università Agraria-
L’ atteso recital di Daniela Barra e Giovanni Maria Monti ,che hanno già eseguito questo programma al teatro Rossetti di Trieste ed numerosi contesti prestigiosi-sia in Italia che all’estero, è un concerto -viaggio nelle più belle musiche da film americane e nella tradizione della commedia musicale italiana.
Dunque un brillante e spensierato viaggio musicale che rende omaggio alle intramontabili dive di Hollywood e ai grandi compositori americani: Porter, Gershwin, Mancini, ricordati – come le immagini di film che ci hanno fatto sognare – attraverso melodie come Moon River, Night and Day, Cabaret… Il viaggio prosegue idealmente in Italia con le canzoni delle più belle commedie musicali degli anni Cinquanta: anche qui un omaggio a Kramer, Trovajoli, Morricone, solo per citarne alcuni. Uno spettacolo di musica e parole in cui l’emozione, la simpatia, il buonumore ed l’eleganza sono i veri protagonisti.
Alcuni titoli di film ricordano grandi e prorompenti attrici come Marilyn Monroe e Rita Hayworth, grandi interpreti rispettivamente di A qualcuno piace caldo – da cui è tratta la canzone I wonna be loved by you – e Gilda, da cui Daniela Barra canterà Put the blame on Mame. Al pianoforte il Maestro Giovanni Maria Monti proporrà brani di grande fascino quali Moon River di Henry Mancini e brani musicali scritti da Ennio Morricone per il film Novecento tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro Baricco. La Barra ed il M° Monti non mancheranno però di proporre pezzi noti tratti anche dal grande repertorio del musical americano, quali Cabaret di John Kander e Summertime di George Gershwin, l’allegro motivo Raindrops keep falling on my head di Burt Bacharach e il sempreverde Night and Day di Cole Porter. Si cambierà registro con il grande tributo al compianto Gigi Proietti con il quele lo stesso Monti collaborò, con Tirollallero che trasferiranno l’attenzione del pubblico sul versante italiano della commedia musicale del maestro Armando Trovajoli. Senza dimenticare il fecondo, anche se poco ricordato, Gorni Kramer e sopratutto Tata Giacobetti -fondatore del Quartetto Cetra, di cui quest’anno ricorre l’anniversario con i celeberrimi brani come Un paio d’ali o Non so dir ti voglio Bene …per chiudere tutti assieme con Domenica è sempre domenica.

Un programma notevole e impegnativo dunque, in cui Daniela Barra saprà mettere in luce la sua forza interpretativa e le sue qualità espressive. Impossibile ripercorrere in poche righe la fortunata carriera di questa artista -che ha scelto come luogo dove vivere proprio Manziana, lucana di origine si è diplomata alla Scuola di Teatro “Mario Riva” di Roma nel 1988, la sua carriera tra teatro e musica si delinea definitivamente grazie al fortunato incontro artistico prima con Giorgio Albertazzi, suo maestro, e dal 1998 con Walter Maestosi, una delle grandi voci del teatro e del doppiaggio italiano, perfeziona il canto con il grande maestro tenore Carlo Napoletani e ancora prima con il celebre tenore Luigi Rumbo. Il suo repertorio spazia dalla musica tradizionale napoletana, romana e dialettale siciliana, al repertorio medioevale, al blues, al jazz, alla canzone leggera italiana, alla commedia musicale. È stata ospite, tra l’altro, della trasmissione di Fiorello Viva Radio Due con un omaggio proprio a Gorni Kramer. Lavora come attrice radiofonica per il cinema, la radio e la televisione nazionale. A febbraio 2007 le è stato conferito il Premio Internazionale Santa Caterina d’Oro a Siena, per la diffusione della Divina Commedia nel mondo. Il suo unico cd che raccoglie l’esperienza prestigiosa avuta a Malta dicembre 2007 con il suo quartetto Jazz dal titolo Gran Concerto Italiano da Napoli al Jazz degli anni 50. Il suo incontro particolarmente fortunato con Giovanni Maria Monti avviene grazie al compianto Walter Maestosi,. I tre allestiscono una serie di spettacoli di poesia e musica di altissimo livello, dei quali Monti è pianista e compositore di musiche originali, che porteranno in Italia e nel mondo. Lo strepitoso successo de “La vie en Rose , Piaf per la regia di Nicola Pistoia, la porta a Ravello festival, ed è invitata da Gigi Marzullo per lo spettacolo “La signora del Blues , vita di Billie Holiday nel 2013, prodotto dalla Compagnia dei Masnadieri al teatro Stanze Segrete di Roma. Negli Ultimi anni si è resa nota anche in Etruria, essendo l’icona di Tolfarte.
Giovanni Monti, avvicinatosi alla musica sin da giovanissimo, si diploma in pianoforte, in musica corale, direzione di coro e in composizione presso il Conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina. Nel 1991 esordisce come pianista solista e accompagnatore in Italia e all’estero. Dal 1994 alterna tale attività a quella di compositore, trascrittore e arrangiatore di brani di vario genere, dimostrando una particolare vena creativa per le musiche da commento, alcune delle quali eseguite insieme ad ascoltatissimi brani di grandi maestri (Morricone, Bacalov). Nel febbraio 2001 è pianista accompagnatore nel musical americano Naked boys singing del quale, poco dopo, assume anche la direzione musicale. Presso l’Accademia Chigiana di Siena incontra i Maestri Nicola Piovani e Luis Bacalov. È da queste esperienze senesi che crea il Movies Trio, formazione da camera che si occupa di musiche da film. Dal 2005 collabora come direttore musicale e pianista in scena con la Compagnia della Rancia realizzando i musicals Nunsense e Jesus Christ Superstar per la regia di Angelini. Nel dicembre 2006, al Teatro Sistina, in occasione della ripresa del musical Tutti insieme appassionatamente, incontra Michelle Hunziker con la quale inizia una proficua collaborazione. Con lei nel febbraio 2007, in veste di direttore musicale e pianista in scena, debutta al Teatro della Luna in Cabaret, regia di Saverio Marconi. Nello stesso mese partecipa al Festival di Sanremo come pianista accompagnatore della Hunziker.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui