8 Febbraio, 2023
spot_imgspot_img

Il percorso scolastico lavorativo nel cuore del “Savini”

Gli studenti del “Salvo D’Acquisto” fantasticano un futuro… volante

Il 5 maggio si è concluso il secondo di due Pcto degli studenti del quarto e quinto anno dell’istituto tecnico paritario “Salvo D’Acquisto” di Castel Giuliano-Bracciano- nell’aeroporto “Savini”, sede del 1° Reggimento sostegno aviazione esercito “Idra”. L’acronimo Pcto sta per “Percorso per le competenze trasversali per l’orientamento”, ex alternanza scuola lavoro.

Con la legge 107/2015 è stato reso obbligatorio per i trienni delle scuole secondarie di secondo grado e prevede un pacchetto di ore di formazione da svolgere direttamente nell’ambiente lavorativo. Questa metodologia didattica permette agli studenti di affiancare alla formazione teorica un periodo di esperienza pratica in un ente pubblico o privato, favorendone così il loro inserimento in una dimensione organizzativa funzionante ed esterna alla vita scolastica. Infatti la progettazione del percorso deve contribuire a sviluppare le competenze richieste dal profilo educativo, culturale e professionale del corso di studi.

A tal proposito è stato individuato, sul territorio, il 1° Reggimento sostegno aviazione esercito “Idra” quale ente ospitante per i Pcto a indirizzo aeronautico.

Negli accordi preliminari fra la dirigente scolastica Lucia Dutto e il Comandante del Reggimento Francesco Meo, sono stati indicati due periodi: il primo, a favore della quarta classe T.L., da effettuare dal 26 marzo al 7 aprile; il secondo, per la quinta classe T.L., dal 26 aprile al 5 maggio.

In entrambe le occasioni, la magnifica e simpatica accoglienza con il saluto di “benvenuto” del colonnello Meo alle classi ha stemperato quel clima iniziale di diffidenza degli studenti, dovuta al nuovo ambiente scolastico-lavorativo. La sua esposizione sul significato del Pcto e di come sarebbe stato sviluppato all’interno del Reggimento nei giorni a seguire, ha dato modo agli studenti di orientarsi sulle attività pratiche che sarebbero state svolte.

Altra figura importante è stato il tutor “aziendale”, il capitano-ingegnere Federico Conversi, che ha sviluppato il programma del percorso per ogni classe. Fondamentale è stata anche la scelta dei collaboratori che hanno insegnato le varie attività pratiche all’interno degli hangar. Gli studenti, come da programma, hanno potuto frequentare lezioni pratiche su elicotteri in manutenzione con grandissimo interesse, entusiasmo e curiosità. Gli istruttori, con la loro professionalità, hanno saputo guadagnarsi la stima e la simpatia degli studenti.

Al termine dei Pcto alla presenza del comandante di Reggimento, della dirigente scolastica e del personale impegnato in ogni singolo percorso, si è svolta una cerimonia semplice durante la quale ogni allievo ha ricevuto l’attestato di partecipazione. Il tutto si è concluso con il rituale di una foto ricordo accanto a un elicottero. La scuola ringrazia il comandante e il personale del Reggimento per disponibilità, gentilezza e ospitalità e si augura di continuare questa interessante e positiva esperienza.

Gianfranco Vadrucci, professore

Ultimi articoli