Carburanti, prezzi in aumento secondo i dati settimanali

231

Secondo i dati settimanali del ministero della Transizione Ecologica, risalgono i prezzi dei carburanti.

“Cominciamo l’anno nel peggiore dei modi. Si interrompe, infatti, la discesa dei prezzi che durava ininterrottamente da quasi due mesi, era iniziata dall’8 novembre 2021, e che aveva consentito agli automobilisti di riprendere finalmente fiato. Un brutto segnale, che speriamo svanisca subito. La benzina, in modalità self service, raggiunge i 1,723 euro al litro, il gasolio, arriva a 1,588 euro al litro” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“In un anno esatto, dalla rilevazione del 4 gennaio 2021, quando la benzina era pari a 1.441 euro al litro e il gasolio a 1.319 euro al litro, un pieno da 50 litri costa 14 euro e 8 cent in più per la benzina e 13 euro e 44 cent in più per il gasolio, con un’impennata, rispettivamente, del 19,5% e del 20,4%. Un balzo che equivale, su base annua, a una stangata pari a 338 euro all’anno per la benzina e a 323 euro per il gasolio” conclude Dona.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui