Giordano e Niciarelli portano Bracciano e Tragliatella sul podio degli Europei di Salvamento in Spagna

73

Atleti punte di diamante del comprensorio sono volati in Spagna per i Campionati Europei di Nuovo per Salvamento. A rappresentare la nazionale italiana a Castellon de la Plana c’erano anche Andrea Niciarelli, classe 1992 di Tragliatella, atleta delle Fiamme Oro del Gruppo sportivo della Polizia di Stato, allenato dal tecnico della nazionale Massimiliano Tramontana, e Masha Giordano classe 2004 di Manziana, atleta dell’Athena Sporting Club Bracciano allenata da Stefano Sidoretti, che sta portando la squadra del Lago nella classifica tra le migliori in Italia.

Le competizioni sportive si sono svolte dal 12 al 18 settembre, una settimana di gare che hanno visto gli atleti sfidarsi sia in piscina che al mare. Niciarelli ha conquistato nove medaglie: un oro alla gara 200 metri SuperLife, sei argenti con le staffette Manichino, Ostacoli, Sprint, Ocean, Ocean mista e Torpedo e due bronzi con la staffetta mista, Line throw portando la squadra italiana Open al secondo posto in classifica. Masha a soli diciassette anni ha conquistato sette medaglie, con tre ori, che si è aggiudicata alle staffette Manichino, Mista, Lifesever con record del mondo, due argenti ai 100 metri Pinne, staffetta Ocean e due bronzi ai 100 metri Torpedo e staffetta Torpedo) e portando la squadra Youth Italia al terzo posto Europeo.

Il Nuoto per Salvamento nello specifico è una disciplina della Fin, con gare sia in piscina che al mare, che simulano il salvataggio di una persona attraverso varie tecniche e attrezzature. Ottimi i risultati dei due atleti della provincia di Roma, del Lago di Bracciano e Tragliatella, che hanno portato lustro alla nazionale italiana e al territorio. Le premesse ci sono tutte in vista dei tanto attesi Mondiali di Salvamento che si disputeranno nel 2022 a Riccione. “A nome di tutta Manziana faccio i complimenti più sinceri alla nostra Masha, capace ancora una volta di prestazioni incredibili che le hanno permesso di raggiungere risultati strepitosi – ha detto entusiasta del traguardo raggiunto dalla concittadina il sindaco Bruno Bruni – Ringrazio anche il suo allenatore Sidoretti che segue questa ragazza praticamente fin dagli esordi, valorizzandone le qualità e perfezionando sempre più il suo percorso di crescita”. Con l’appuntamento prefissato della competizione mondiale che il prossimo anno si svolgerà in Italia, gli obiettivi di Niciarelli e Giordano sono chiari e con gli allenamenti si comincia da subito: entrambi puntano a qualificarsi con i propri cavalli di battaglia e non solo e vincere altre medaglie per l’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui