Acqua pubblica, l’emendamento al collegato alla legge di bilancio

88

“Noi facciamo un atto concreto di sfida e di mobilitazione presentando un emendamento al collegato alla legge di bilancio per istituire Acqua Bene Comune Lazio, ABC Lazio, una società interamente pubblica controllata da Regione, Province e Comuni in una logica di profitto sociale e mutualistica assistenza tra comunità locali per la distribuzione e il consumo dell’acqua”. A dirlo sono i Consiglieri Regionali del Lazio Daniele Ognibene, Gianluca Quadrana e Gino De Paolis.

“Noi non tradiamo il voto referendario di 10 anni fa. In questo tempo – continuano De Paolis, Quadrana e Ognibene – non si è fatto nessun passo in avanti e sono molti gli interessi privati che vogliono invertire quel voto popolare. La verità è che al referendum abrogativo non è seguita nessuna legge. E senza una legge del Parlamento ci ritroviamo con la stessa situazione di dieci anni fa. Per questo abbiamo deciso di intervenire”.

“È giunto il momento di rispettare il Referendum di 10 anni fa. La riforma del settore idrico contenuta nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza deve rispettare il referendum del 2011. Il privato in questo settore ha fatto solo danni ed è tra le cause della rete idrica colabrodo italiana con la perdita del 42% dell’acqua immessa in rete”.

L’emendamento a firma Gianluca Quadrana, Gino De Paolis e Daniele Ognibene, sarà presentato al Collegato alla legge di bilancio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui