LAGONE

Proroga tasse locali: il PD di Anguillara chiama in causa il commissario

Proroga tasse locali: il PD di Anguillara chiama in causa il commissario
marzo 21
13:45 2020

Ancora un’ iniziativa del circolo PD di Anguillara Sabazia che, per bocca del suo segretario, l’avvocato Francesco Pizzorno, ha inviato lo scorso 19 marzo una pec al Commissario Caroli con la richiesta di valutare l’ipotesi del rinvio del pagamento di alcune tasse locali, nonché con l’invito di scrivere ad Anci affinchè si faccia carico di sollecitare il Governo a concedere fondi straordinari per i Comuni.

“In coerenza con il nostro modus operandi, anche questa volta il PD di Anguillara si è fatto portavoce presso le Istituzioni di un’esigenza prioritaria rispetto alle tante difficoltà che i cittadini stanno vivendo durante questa gravissima emergenza sanitaria; esigenza declinata nel suo impatto più devastante per le famiglie dopo quello della salute ovvero il fattore economico. Come nostra consuetudine rispetto ad un problema evidenziato noi cerchiamo di proporre soluzioni” dichiara l’avvocato Pizzorno.
“Non si può fare a meno di considerare che ci saranno delle pesanti conseguenze economiche per le famiglie, per i commercianti e per le imprese. Rilevanti le risorse finanziarie messe in campo e i provvedimenti adottati e altri – spero – che ne seguiranno sia da parte del Governo che della Regione. Credo fortemente che i Comuni, Enti locali notoriamente più vicini ai cittadini, possano, pur nelle difficoltà economiche in cui si trovano, fare la loro parte, ma debbano essere sostenuti.
A tal fine quindi, abbiamo proposto al Commissario Caroli, di studiare e valutare l’adozione di provvedimenti a sostegno dei cittadini e delle categorie produttive, ad esempio posticipando, ove possibile, i pagamenti delle imposte locali come la TARI, o facendo in modo che le rate per la mensa o per il trasporto scolastico vengano sospese o decurtate per i giorni di chiusura delle scuole” – prosegue l’ex sindaco di Anguillara, avanzando la proposta-sintesi scaturita da un confronto ragionato all’interno del circolo PD.
“E ancora si potrebbe valutare la possibilità di prevedere un differimento per alcuni mesi del pagamento delle cartelle di accertamento inviate dalle società di riscossione che operano per conto del Comune di Anguillara Sabazia, con particolare riferimento ad artigiani, commercianti ed esercizi produttivi che sono costretti a tenere chiusa o comunque a ridurre la propria attività. Questo è solo un esempio di piccoli interventi concreti che potrebbero dare un aiuto in un momento di grandissima difficoltà”.
“Mi rendo conto che lo scenario è drammatico e d’altra parte, essendo il contesto in cui operano le Istituzioni molto complicato, le soluzioni potrebbero arrivare in maniera tardiva e – quindi – poco efficace. Abbiamo suggerito al Commissario di inviare comunicazione all’ANCI o agli Organi preposti affinché si attivino per richiedere al Governo la proroga per il pagamento dell’IMU, per reclamare dei fondi straordinari dallo Stato o per pretendere che sia ridotta la percentuale di imposte comunali trattenute dalla Amministrazione Centrale dello Stato attraverso la Tesoreria Unica, lasciando tali essenziali risorse nella disponibilità dei Comuni. “Ritengo che – superando le proprie bandiere e le polemiche oggi senza senso – ogni forza politica presente sul territorio dovrebbe sollecitare i propri referenti parlamentari affinchè venga potenziato il ‘Decreto Cura Italia’ prevedendo dei finanziamenti ad hoc per i Comuni che possano permettere la riduzione delle tasse locali o consentire che i Comuni possano trattenere per intero l’ammontare delle tasse sulla casa, lasciando tutti gli importi pagati dai cittadini nella disponibilità degli Enti. Sarebbe anche una occasione per abolire o quantomeno modificare il meccanismo perverso del Fondo di Solidarietà”.
“Mi auguro vivamente che le nostre proposte possano essere concretamente prese in considerazione: l’obiettivo prioritario è ora aiutare la cittadinanza ad affrontare e superare l’emergenza” conclude Pizzorno.

 

Di seguito la PEC inviata al Commissario

 

“Al Commissario Prefettizio

Dott. Gerardo Caroli

 

Al Segretario Comunale

Dott.ssa Alessandra Giovinazzo

 

Trasmessa per PEC all’indirizzo: segreteria.anguillara@pec.it

 

Oggetto: interventi a favore dei cittadini per affrontare emergenza Coronavirus.

 

L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo in Italia a causa del diffondersi del Coronavirus è oggi l’aspetto preminente rispetto a tutto il resto, ma non si può fare a meno di considerare che ci saranno delle pesanti conseguenze economiche per le famiglie, per i commercianti e per le imprese.

Importantissimi i provvedimenti che sono stati adottati – da ultimo il DL. 12.3 u.s. – e che dovranno, ancora, essere potenziati dal Governo e dalla Regione Lazio.

Ritengo che anche i Comuni, Enti locali che per eccellenza sono più vicini ai Cittadini, possano, pur nelle difficoltà economiche in cui si trovano, farsi carico della loro parte.

Per questo propongo alle SS.VV., in qualità di segretario del Circolo del Partito Democratico di Anguillara Sabazia, di studiare e valutare l’adozione di provvedimenti a sostegno delle famiglie, dei commercianti e degli imprenditori, ad esempio posticipando – ove possibile – i pagamenti delle imposte locali come la TARI,  o facendo in modo che le rate per la mensa o per il trasporto scolastico vengano sospese o decurtate per i giorni di chiusura delle scuole.

E ancora si potrebbe valutare la possibilità di prevedere un differimento per alcuni mesi del pagamento delle cartelle di accertamento inviate dalle società di riscossione che operano per conto del Comune di Anguillara Sabazia, con particolare riferimento ad artigiani, commercianti ed esercizi  produttivi che sono costretti a tenere chiusa o comunque a ridurre la propria attività.

Questo è solo un esempio di piccoli interventi concreti che potrebbero dare un aiuto in un momento di grandissima difficoltà.

Chiedo, infine, alle SS.VV.  di inviare comunicazione all’ANCI o agli Organi preposti affinché si attivino per richiedere al Governo che venga spostata la data di pagamento dell’IMU, per  reclamare dei fondi straordinari dallo Stato o per pretendere che sia ridotta la percentuale di imposte comunali trattenute dalla Amministrazione Centrale dello Stato attraverso la Tesoreria Unica, rilasciando tali essenziali risorse nella disponibilità dei Comuni.

Mi auguro vivamente, pertanto, che le suddette proposte possano essere concretamente valutate per aiutare la cittadinanza ad affrontare e superare l’emergenza.

Si resta in attesa di riscontro e si inviano cordiali saluti.

 

PD Anguillara Sabazia

Il Segretario

Avv.to Francesco Pizzorno”

 

pec 19.3.20 interventi -a-favore

 

 

 

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI APRILE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!