LAGONE

L’Iran ammette di aver abbattuto l’aereo di linea ucraino: “Errore umano”

L’Iran ammette di aver abbattuto l’aereo di linea ucraino: “Errore umano”
gennaio 11
12:13 2020

L’Iran ammette di aver abbattuto l’aereo di linea ucraino, per un errore umano. Il Quartier generale delle Forze armate iraniane afferma che il Boeing precipitato quattro giorni fa poco dopo il decollo dall’aeroporto ‘Imam Khomeini’ di Teheran è stato “erroneamente” e “involontariamente” preso di mira dalle forze di difesa aerea iraniane che lo hanno scambiato per un “aereo nemico”.

E’ stata la Guida suprema iraniana Ali Khamenei a ordinare che venisse resa nota la verità, riporta l’agenzia di stampa iraniana Fars, secondo la quale, “appena il leader supremo è stato informato del catastrofico errore” ha ordinato che il risultato delle indagini “fosse reso noto in modo esplicito e onesto”. Fino a ieri l’Iran aveva negato di aver abbattuto il velivolo con un missile.

Tutti i 176 tra passeggeri e membri dell’equipaggio del 737 dell’Ukraine International Airlines sono morti a seguito dell’incidente.

Rohani: “La Repubblica islamica dell’Iran si rammarica profondamente per questo errore disastroso” e le “indagini proseguiranno per identificare e perseguire” gli autori di questa “grande tragedia” e “questo sbaglio imperdonabile”, ha affermato il presidente iraniano Hassan Rohani con un post sul suo account Twitter.

 

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI MAGGIO 2020!

Iscriviti alla Newsletter!