LAGONE

Il 4 Novembre, Festa dell’Unità Nazionale e giornata delle Forze Armate

Il 4 Novembre, Festa dell’Unità Nazionale e giornata delle Forze Armate
novembre 05
09:33 2019

FESTA DELL’UNITÀ NAZIONALE  E GIORINATA DELLE FORZE ARMATE

 

Bracciano 4 novembre 2019.

Si è svolta in Piazza IV Novembre a Bracciano, alla presenza delle autorità militari, i rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni combattentistiche e d’arma e di numerosi alunni degli istituti locali, la cerimonia celebrativa della giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Dopo la cerimonia dell’alzabandiera solenne, il Comandante del Comando Artiglieria, Gen. Fabio GIAMBARTOLOMEI ed il Sindaco di Bracciano, dott. Armando TONDINELLI, hanno deposto una corona al monumento ai caduti di tutte le guerre situato nella piazza. Nel corso dei rispettivi interventi, il Generale GIAMBARTOLOMEI e il Sindaco TONDINELLI hanno evidenziato come proprio in questo momento storico, caratterizzato da una crisi di valori e di egoismi,  occorre ribadire l’importanza di ideali come la Patria, il senso del dovere e il sacrificio personale a favore della collettività. Poco più di un secolo fa, infatti, tanti nostri caduti  donarono finanche le loro vite, molto spesso giovani, per il conseguimento di un ideale di libertà e di fratellanza per un’Italia finalmente riunificata, anteponendo al proprio interesse e persino alla propria stessa vita il bene comune e la giustizia. Le autorità, rivolgendosi in particolar modo agli studenti, si sono soffermati sull’importanza di apprendere dalla storia quegli opportuni moniti utili ad affrontare il futuro senza commettere gli errori del passato.

Terminata la cerimonia, sono state aperte al pubblico le sale museali della caserma “Enrico COSENZ” e allestita una mostra dei principali mezzi e materiali utilizzati dai reparti di artiglieria nazionali.

 

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *