LAGONE

Continuano gli eventi culturali organizzati dalla Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura: presentazione del volume “Dalla violenza sui minori alla violenza dei minori”

Continuano gli eventi culturali organizzati dalla Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura: presentazione del volume “Dalla violenza sui minori alla violenza dei minori”
marzo 15
18:04 2019

Continuano gli eventi culturali organizzati dalla Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura.

Giovedì 21 marzo 2019 alle ore 15.00 Palazzo dell’Agricoltura – Via XX Settembre n.20 presentazione del volume “Dalla violenza sui minori alla violenza dei minori” di Caterina Grillone , Armando Editore.

Biblioteca Storica Nazionale dell’Agricoltura (Sala Sylos Labini)

Il bullismo è molto più diffuso di quanto si creda. È un fenomeno che consiste in una serie di prepotenze, umiliazioni, torture psicologiche che uno o più ragazzi infliggono ad altri ragazzi. Parlare di bullismo per dei bimbi tanto piccoli può parere inappropriato, ma succede che un certo malessere, spesso di origine familiare, si manifesti già in età precocissima sotto forma di prepotenze, soprusi, o rabbia incontrollata. Se non si interviene già in questa fase, il rischio è che il malessere psicologico si consolidi diventando vero e proprio bullismo con l’andare degli anni.
L’Avv. Caterina Grillone è Criminologa giusta titolo conseguito presso l’Università La Sapienza di Roma. E’ autrice.
Ha scritto il Libro intitolato “Gli abusi sui minori – Il bambino, quando occorre, sa chiedere aiuto … Ascoltalo!” – edito nel 2014 da Armando Curio Editore.
Ha scritto il Libro intitolato “Dalla violenza sui minori alla violenza dei minori. Bullismo, Omofobia, Devianza” – edito nel 2016 da Armando Editore.
Scrive per diverse testate giornalistiche tra cui il Futuro Quotidiano, affrontando i temi della realtà sociale e giuridica in tema di Famiglia e Minori e le è stata affidata la rubrica mensile “Famiglia e Minori” della storica rivista “Bella”.

Interviene: Caterina Grillone, autore

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *