LAGONE

Roma, retata all’alba dei Carabinieri, nove arresti per le procedure del nuovo stadio a Tor di Valle

Roma, retata all’alba dei Carabinieri, nove arresti per le procedure del nuovo stadio a Tor di Valle
giugno 13
10:17 2018

Stamattina a Roma è stato arrestato l’imprenditore Luca Parnasi, proprietario della società Eurnova che sta realizzando il progetto dell’impianto di Tor di Valle, che dovrebbe diventare la casa dell’AS Roma nei piani della dirigenza capitolina. Assieme a Parnasi sono stati arrestati anche  cinque suoi collaboratori.

Anche la politica è stata investita dall’inchiesta: sono infatti finiti agli arresti domiciliari il vicepresidente del Consiglio Regionale, Adriano Palozzi di Forza Italia, l’ex assessore regionale alle Politiche del Territorio Pier Michele Civita (Pd) – e Luca Lanzalone, l’attuale presidente Acea, l’avvocato ha seguito la vicenda come consulente della giunta 5 Stelle.

Dunque in tutto, per ora, nove  le persone colpite da misure cautelari, sei in carcere e tre ai domiciliari; l’accusa degli inquirenti è di quelle pesanti come un macigno: associazione a delinquere finalizzata alla commissione di una serie di condotte corruttive.

Oggetto del desiderio il mega appalto per la realizzazione dell’impianto sportivo di Tor di Valle.

Si attende per oggi  la conferenza stampa del coordinatore dell’inchiesta il Pm Paolo Ielo

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI MAGGIO 2018!

Iscriviti alla Newsletter!