LAGONE

Crolla una parte di solaio del liceo Virgilio. Zotta: “Questi incidenti non debbono più accadere. Il governo metta fine ai tagli alle città metropolitane”

Crolla una parte di solaio del liceo Virgilio. Zotta: “Questi incidenti non debbono più accadere. Il governo metta fine ai tagli alle città metropolitane”
ottobre 07
19:13 2017

“Siamo corsi ai ripari dopo il crollo di una porzione di solaio al Liceo Virgilio di via Giulia. I nostri tecnici stanno valutando l’intervento staordinario dopo che i Vigili del Fuoco hanno messo in sicurezza l’area, facendo sgombrare anche le aule sottostanti il perimetro del tetto pericolante. Ad intervenire sull’accaduto la Consigliera Delegata all’edilizia scolastica della Città metropolitana di Roma Maria Teresa Zotta – fortunatamente nessuno si è fatto male e tengo a sottolineare la tempestività degli interventi dei nostri uffici sempre celeri ed attenti. Un caso che dimostra purtroppo la vetustà dei nostri edifici scolastici, che hanno bisogno di interventi strutturali ai quali stiamo dando risposte con le poche risorse di cui disponiamo. Nel caso specifico, non mi sembra abbiamo avuto segnalazioni particolari ma più di carattere generale. Questo non ci solleva dal continuare a monitorare con costante impegno la situazione degli edifici scolastici; oggi come mai abbiamo bisogno dell’attenzione del Governo che in questi ultimi anni ha tagliato alla città metropolitana oltre 300 milioni di euro, che inevitabilmente ha indebolito la programmazione di bilancio su quelle che sono i settori strategici del nostro Ente metropolitano, scuole e strade. La sofferenza di bilancio, denunciata non poco più di una settimana fa dalla Sindaca metropolitana Virginia Raggi, voleva significare anche questo, metteteci nelle condizioni di disporre di fondi necessari affichè incidenti del genere non accadano più. Già da domani saremo pronti ad effettuare il necessario intervento, dopo che i nostri tecnici oggi hanno visionato quanto è accaduto”.

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI NOVEMBRE 2017!

Iscriviti alla Newsletter!