LAGONE

Cerveteri, via alla rottamazione delle ingiunzioni di pagamento

Cerveteri, via alla rottamazione delle ingiunzioni di pagamento
febbraio 09
14:42 2017

Il Consiglio Comunale di Cerveteri ha approvato il Regolamento per la disciplina della definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse. La misura, introdotta con la delibera n. 2/2017, produce un doppio vantaggio, sia nei confronti dell’Ente, che potrà in tal modo ottenere una più agevole riscossione dei crediti residui ormai vetusti abbattendo però i costi amministrativi e di contenzioso, sia nei confronti degli utenti stessi, che potranno ottenere una riduzione significativa del debito grazie all’esclusione di tutte le sanzioni oltre che ad una rateizzazione delle somme dovute.

“La rottamazione delle cartelle è una misura introdotta con il Decreto Fiscale n.193/2016 che prevedeva la facoltà di utilizzo di questo strumento anche per i Comuni. La nostra Amministrazione ha deciso di offrire questa possibilità ai contribuenti di Cerveteri – ha spiegato Giuseppe Zito, Vicesindaco e Assessore alla programmazione finanziaria della Giunta del Sindaco Alessio Pascucci – e di agevolare l’accesso a questa opportunità inviando un avviso nelle case di tutti gli interessati insieme al modulo di adesione per il pagamento agevolato. La possibilità è riservata a tutti i contribuenti di Cerveteri che entro il 31 dicembre 2016 hanno ricevuto un’ingiunzione di pagamento superiore ai 1.000 euro. A questi cittadini mettiamo a disposizione la possibilità di richiedere il pagamento dilazionato con l’eliminazione di tutte le sanzioni. Si potranno programmare le rate a partire dal 31 luglio 2017 e fino al 30 settembre 2018. L’istanza di adesione va presentata entro il 18 aprile prossimo utilizzando il modello di domanda che sarà inviato a casa e che è già scaricabile dal sito internet del Comune o presso l’Ufficio dei Tributi. Successivamente alla richiesta, il Comune elaborerà il piano di pagamento e provvederà ad inviare agli utenti i bollettini di conto corrente postale entro il prossimo 30 giugno”.

Dalla definizione agevolata sono escluse tutte le sanzioni diverse da quelle irrogate per violazioni tributarie. Nel caso delle sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, l’agevolazione è applicabile solamente agli avvisi di ingiunzione, con l’eliminazione degli interessi di mora, come stabilito dalla Legge 689/1981.

“Una vera e propria rottamazione – l’ha definita il Vicesindaco Giuseppe Zito – che permetterà al Comune di recuperare risorse economiche fondamentali, cercando però di andare incontro alle famiglie in un momento difficile e di crisi come quello attuale. Per ogni delucidazione, siamo sempre a disposizione dei cittadini”.

L’Ufficio del Tributi comunali si trova nel Parco della Legnara, aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il martedì e il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30. Maggiori informazioni sul sito www.comune.cerveteri.rm.it

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI NOVEMBRE 2017!

Iscriviti alla Newsletter!