21 Maggio, 2024
spot_imgspot_img

Asl Roma 4, il 16 febbraio all’Ospedale San Pietro inaugura il Repartino detenuti

La Asl Roma 4 inaugura giovedì 16 febbraio alle ore 10.30 la Nuova Camera di Sicurezza (Repartino Detenuti) la cui realizzazione è stata resa possibile grazie alla perfetta sinergia tra Amministrazione Penitenziaria, Direzione della Casa Circondariale di Civitavecchia e Azienda Usl Roma 4.

Il progetto di riqualificazione è stato visionato insieme ai responsabili della sicurezza del carcere e al Sindacato della Polizia Penitenziaria (SPP). La vecchia Camera di Sicurezza situata al piano secondo del nosocomio di Civitavecchia è stata completamente demolita per il rifacimento di tutte le tramezzature interne, dei pavimenti e sottostanti massetti, degli infissi e degli impianti elettrici e idrico-sanitari.

Il nuovo Repartino Detenuti sarà dotato di pareti interne in muratura comprendenti apposizioni in acciaio e reti di sicurezza; pavimenti in gres porcellanato; infissi in pvc con vetri di sicurezza antisfondamento e reti antizanzare; porte di sicurezza in acciaio; sanitari in acciaio inox stondato; videocitofono e videosorveglianza; condizionamento e impianto di rilevazione incendi adeguato alle più recenti normative; finitura in tinta sanificata lavabile.

L’intervento di riqualificazione della Camera di Sicurezza (Repartino Detenuti) si è reso necessario per garantire i livelli di sicurezza e di comfort dei detenuti ricoverati, degli agenti di sicurezza e dei visitatori.

Il Direttore della Asl Roma 4, dott.Giuseppe Quintavalle si ritiene molto soddisfatto del lavoro svolto per migliorare la condizione dei detenuti ricoverati. Per andare incontro alla duplice esigenza della sicurezza e del diritto alla cura, si è lavorato a stretto contatto con i responsabili SPP per rispondere a tutte le esigenze volte a garantire l’incolumità e la dignità di detenuti e del personale penitenziario.

Ultimi articoli