30 Marzo, 2023
spot_imgspot_img

Asl Roma 4, all’ospedale di Bracciano apre Endoscopia Digestiva

Presso il nosocomio di Bracciano sarà inaugurato a breve un nuovo reparto dedicato all’endoscopia digestiva. Sono infatti in corso di ultimazione i lavori per il riadattamento della vecchia Sala Parto dell’Ospedale di Bracciano a Servizio di Endoscopica, costruito secondo i più avanzati standard qualitativi e tecnici.

La nuova unità di Endoscopia Digestiva agirà sotto la Direzione del Direttore della UOSD Endoscopia Digestiva della ASL Rm4, Dott. Giuseppe Dimito ed effettuerà esami endoscopici del tratto digerente superiore ed inferiore sia per i pazienti interni che per gli esterni CUP oltre agli esami colonscopici di II° livello relativi ai pazienti sottoposti a screening del Cancro del Colon Retto (CCR).

La Asl Roma 4 ha provveduto all’acquisto di una nuova Colonna endoscopica corredata di endoscopi ad alta risoluzione, di una nuova lava sterilizzatrice, non solo riprocessatrice, di adeguate scorte di devices endoscopici monouso e di un elettrobisturi per endoscopia digestiva, al fine di garantire la maggiore sicurezza possibile nella esecuzione di esami e di interventi endoscopici.

L’endoscopia digestiva è una tecnica diagnostica e terapeutica che permette di avere una visione diretta, dall’interno, di alcuni organi. Questa metodica permette di verificare l’eventuale presenza di alterazioni o lesioni e di effettuare piccoli interventi quali asportazione di polipi, arresto di emorragie digestive, palliazione di tumori avanzati, cauterizzazioni, biopsie.

Attraverso l’utilizzo degli endoscopi (specifici strumenti costituiti da un piccolo tubo flessibile al cui interno vi sono sottilissime fibre ottiche) possono essere effettuati molti esami tra cui, i più comuni la gastroscopia per studiare esofago, stomaco e duodeno, e la colonscopia per visualizzare l’intestino. L’endoscopia digestiva è uno strumento diagnostico indispensabile per lo studio di molte malattie gastro-enterologiche. Consente sia di individuare e tipizzare le patologie benigne, sia di prevenire, sorvegliare e curare in modo mini-invasivo quelle maligne.

In campo oncologico l’endoscopia mira soprattutto alla diagnosi precoce, e alla conseguente asportazione, di alterazioni pre-neoplastiche (ossia lesioni che possono trasformarsi in tumori) del tubo digerente.

Per garantire la massima efficienza e qualità delle operazioni svolte sui pazienti, la Asl Roma 4 si è fornita di endoscopisti esperti nelle più moderne tecniche operatorie e diagnostiche endoscopiche.

Una nuova e garantita efficienza è quindi prevista per la nuova unità Endoscopia Digestiva , che consentirà una maggiore sicurezza ed una più omogenea erogazione delle prestazioni garantendo risultati attesi, specie per il LEA relativo allo screening del CCR, che sarà di altissimo livello.

Per gli obiettivi di cui sopra la ASL Roma 4 ha proceduto grazie all’assunzione di un dirigente medico specialista in gastroenterologia dedicato alle suddette attività.

Ultimi articoli