Cerveteri, in corso verifiche da parte della Prefettura sull’affidataria del servizio RSU

161

“Per trasparenza ed esaustiva informazione dei cittadini rendo noto che la Prefettura di Bari ci ha comunicato nella giornata di ieri, a seguito della richiesta fatta dalla nostra Amministrazione Comunale in merito alla certificazione antimafia del soggetto aggiudicatario della gara d’appalto, di aver avviato un procedimento interdittivo antimafia nei confronti della Società mandataria dell’A.T.I. che gestisce i servizi di igiene urbana nel Comune di Cerveteri.

Nella stessa nota (prot. 56682 del 27/12/2016) la Prefettura comunica che sono in corso ulteriori accertamenti e invita l’Amministrazione comunale “nelle more di tali accertamenti […] a non assumere iniziative dirette all’interruzione del rapporto con l’impresa contraente”.

Ovviamente, nel pieno rispetto delle normative vigenti, restiamo in attesa di successive nuove comunicazioni da parte degli enti preposti. Qualora queste arrivassero, ne daremo pronta comunicazione ai cittadini.

Come si evince, quindi, il servizio di gestione dei rifiuti in tutto il territorio comunale proseguirà regolarmente.”

Così il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui