Ladispoli, Ascani: “un punto della situazione sulla questione della Città Metropolitana”

220

Il consigliere comunale e consigliere dell’area metropolitana Federico Ascani ha diffuso questa nota: “Credo sia utile fare un punto della situazione sulla questione della Città metropolitana di Roma anche in considerazione delle tante criticità presenti sui nostri territori. Dopo l’elezione a consigliere avvenuta ad ottobre sono stato nominato membro della commissione statutaria. Da quel momento è iniziato un lavoro intenso dovuto soprattutto al fatto che la legge nazionale ci impegnava a concludere i lavori entro la data del 31 dicembre 2014.

Fortunatamente il lavoro prodotto è stato apprezzato dal Consiglio metropolitano che ha votato favorevolmente il 18 dicembre e dalla conferenza dei sindaci che ha fatto lo stesso il 22 dello stesso mese. È stato un lavoro importante sotto molti aspetti che ci ha visti impegnati in diversi settori. In modo particolare vorrei ricordare un articolo de “Il Sole 24 ore” del 19 gennaio che mi ha gratificato molto.

Questo considerava importante che tra gli aspetti economici dello statuto della Città metropolitana ci sia come elemento nuovo “la valorizzazione dell’obiettivo dello sviluppo economico e delle attività produttive e turistiche, che devono essere potenziate nell’ambito della Città metropolitana”, cosa per la quale ho fortemente contribuito in sede di commissione anche tramite emendamenti alla bozza di lavoro. Naturalmente tanti altri punti sono stati affrontati e per questo voglio ringraziare tutti i miei colleghi. Superato questo passaggio costituzionale, da gennaio avremmo dovuto insediarci completamente. Diverse situazioni, purtroppo, ancora non permettono di espletare il mandato pienamente. L’iter delle competenze che vede coinvolte anche regioni e stato non si è ancora esaurito.

Oltretutto, questo ente di secondo livello, che ha eletto amministratori già impegnati in altri contesti non aiuta ad espletare la grande mole di lavoro. Tuttavia stiamo cercando di affrontare le tante questioni che la Provincia aveva in carico e che richiedono immediata soluzione, in primis scuole e strade. Tra le tante, ad esempio, mi soffermo sulla questione dell’istituto Alberghiero di Ladispoli che, oltre alle più comuni difficoltà strutturali che purtroppo riguardano molti altri istituti, è stato vittima di un furto avvenuto tra la notte del 6 e 7 marzo. In allegato la relazione riguardante le soluzioni adottate, in riferimento alle richieste effettuate all’ufficio competente. Credo fortemente, nonostante le tante difficoltà, in questo nuovo ente e nell’evoluzione che dovrà avere per arrivare a rappresentare ciò che già è nella realtà: una città metropolitana”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui