Ladispoli: terza giornata di Self-Cooking all’istituto alberghiero di Via Federici

400

La “Buona Scuola” all’Alberghiero di Ladispoli è già realtà. Lo dimostrano le sempre più frequenti iniziative organizzate all’interno dell’Istituto di via Federici, all’insegna del confronto e dello scambio culturale, del rapporto con il territorio, della valorizzazione delle diverse professionalità.

Il  17 febbraio, nei locali della scuola, si è tenuta la Terza giornata di Self-Cooking: “Un’occasione speciale – ha sottolineato la Dirigente scolastica prof.ssa Vincenza La Rosa – per favorire la condivisione delle esperienze e la conoscenza delle tradizioni enogastronomiche regionali”.

“ È un giorno straordinario – continua la Preside – durante il quale tutto il personale della scuola, che proviene da varie città del nostro Paese,  lavora insieme davanti ai fornelli dei laboratori di cucina, preparando piatti e spiegando le tipicità culinarie del proprio territorio”.

Docenti di matematica, lettere, inglese, francese e sostegno insieme agli studenti, ai collaboratori scolastici, tecnici e amministrativi insegnano ed apprendono l’uno dall’altro i segreti dell’arte gastronomica, condensando nelle loro ricette la bellezza e la cultura delle regioni d’origine.

Tutti portano da casa gli ingredienti necessari. Gli studenti del Terzo Anno di Cucina lavorano accanto ai compagni di Sala, che si occupano dell’inappuntabile servizio ai tavoli, coordinati dai loro docenti, prof. Francesco Riili e Michele Limotta.

Alla fine, c’è l’Italia intera nei piatti e nei vassoi che escono dai laboratori: canapè al salmone affumicato, insalata di arance e olive siciliane, crepes al radicchio gorgonzola noci e speck dell’Alto Adige, peperoni con bagna cauda, spaghetti alla carbonara, coda alla vaccinara, paccheri alla napoletana, pastiera, torta caprese, sbriciolata alla Nutella, arancini, tiella di riso patate e cozze, mezze maniche con broccoli, acciughe, pinoli e zafferano, bignè alla crema e al cioccolato. E l’elenco potrebbe continuare a lungo.

Soddisfatti del successo, i docenti promotori dell’iniziativa, il professor Francesco Riili, il professor Luciano Cucullo e la responsabile del plesso di via Federici, professoressa Bruna Vidotto, che lavora all’Alberghiero da oltre venti anni e si è battuta recentemente per l’attivazione del nuovo indirizzo Pasticceria e Arte Bianca, che partirà dal prossimo anno 2015/2016.

“Sono momenti  importanti  di aggregazione e di conoscenza reciproca – sottolineano la Vicepreside prof.ssa Lucia Lolli e il Prof. Riili, Responsabile Eventi e Relazioni esterne.  “La pedagogia insiste da tempo sulla necessità di diversificare gli ambienti della formazione – sostengono i due docenti -.  Incontrarsi all’interno dell’Istituto, ma in un contesto informale, facilita lo scambio di esperienze, la socializzazione e l’apprendimento cooperativo”.

La “Buona Scuola” all’Alberghiero di Ladispoli è già cominciata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui