Anguillara: decollata la seconda fase del progetto “Un Volo sulla Sicurezza”

219

Continua la seconda fase del progetto “Un volo sulla sicurezza” organizzato dal ASVUS (Associazione Sportiva Volo Ultraleggero Sabazia), che oltre a svolgere le attività istituzionali caratteristiche di chi ama e pratica il volo ultraleggero, si attiva per far sì che l’Aviosuperficie e le relative strutture, possano offrire alla collettività locale un momento di aggregazione nel quale condividere il tempo libero, organizzando come in questo caso eventi culturali con la collaborazione della C.R.I, dell’ARES 118, del D.N.E.M, della Protezione Civile.

Sempre presente l’Associazione Culturale no profit Lagone Nuovo, che come partener segue costantemente gli incontri e ne riporta il valore e il successo. Iniziative come queste, mirate all’educazione dei giovani e alla loro sensibilizzazione verso tematiche di sicurezza e di primo soccorso, sono da sempre nell’interesse dell’associazione.

Mercoledì 18 Febbraio, un’altra giornata luminosa quella che si è presentata agli occhi degli alunni e degli operatori, quasi a sancire quella sinergia ormai instaurata tra gli studenti e i loro relatori, ma anche e soprattutto fra le diverse associazioni e non, che da mesi lavorano in stretta collaborazione per la migliore riuscita dell’iniziativa.

Testimoni di questo proprio i ragazzi di 3 quarte classi primarie del 205° Circolo Didattico di Anguillara, che dimostrano ad ogni nuovo incontro un’intraprendente curiosità e un’attenzione crescente verso l’evoluzione del volo, le dimostrazioni pratiche di soccorso, dalla corretta chiamata al 118, alla disostruzione delle vie aeree, agli interventi del Dipartimento Nazionale Emergenza Mare e della Protezione Civile.

E a tutti loro il ringraziamento per l’impegno e la passione con cui riescono a relazionarsi con un giovane pubblico: una spirale positiva quella che ormai trasporta le diverse associazioni e gli operatori del territorio alla sentita collaborazione in progetti pieni di valore, di utilità e praticità come questo.

Tuttavia i protagonisti sono loro: i ragazzi. Abbiamo per questo raccolto dei loro pensieri, per conoscere il punto di vista delle esperienze vissute:

“È mercoledì 11 febbraio, sono le 9,30 e noi alunni delle classi quarte A e B della Scuola Primaria di Anguillara Sabazia (Scalo), ci troviamo al campo di volo, in una sala conferenze a seguire un importante argomento che ha come oggetto la sicurezza.
Da ciò che abbiamo ascoltato e dalle esperienze nelle quali siamo stati coinvolti, abbiamo appreso corrette regole di comportamento.
Siamo veramente entusiasti del progetto che stiamo seguendo ed apprezziamo molto il lavoro impegnativo dei volontari.”

foto (1)

A seguire…

“Grazie, amici dell’aviosuperficie! Con voi abbiamo imparato che anche noi bambini possiamo dare una mano a chi è in difficoltà. Ci avete insegnato come effettuare correttamente una chiamata al 118 (A volte una telefonata può salvare una vita), come compiere le manovre per la disostruzione e soprattutto ci avete permesso di assistere, con il fiato sospeso, a un meraviglioso spettacolo di acrobazie aeree. I bambini della IV D”

foto (2)

 

Salutando i ragazzi e le insegnanti, il progetto “Un volo sulla sicurezza” ricorda il prossimo appuntamento al Museo Storico dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui