XV Municipio: Messa in sicurezza di Prima Porta a un anno dall’alluvione

197

Dopo essere trascorsi ben 12 mesi dall’alluvione del 31 Gennaio che mise a tappeto Prima Porta, al via la messa in sicurezza del quartiere del XV Municipio.
Ricordiamo i danni portati dal fiume in piena, a partire da Via della Giustiniana, Via Carenno, Via Edolo e tutte le intersezioni vicine, Via Frassineto fino all’ex Macelletto ,Via Saronno e in Via Bozzolo che si videro distruggere terreni, automobili, interi garage.

Per non parlare ovviamente delle attività commerciali distrutte e delle case abbandonate dalle famiglie.

Ricordiamo il grande impegno e sforzo della Protezione Civile per cercare di risanare e liberare da fango, acqua e detriti intere zone.

Finalmente al via il progetto del 2006, effettuato tramite uno studio portato avanti da Roma Tre, che definisce un risanamento idraulico, con il quale è stato terminato l’intervento in via di Frassineto.

Man mano in tutte le vie e zone disagiate dall’alluvione sono partiti i lavori d’intervento e messa in sicurezza, la conclusione è prevista entro un anno.

Il progetto prevede la realizzazione di una stazione di pompaggio delle acque, di una vasca interrate e di fogne collaterali, tutto finanziato da Roma Capitale per una spesa totale di cinque milioni di euro.

” Un intervento necessario e doveroso per far rinascere Prima Porta”- ha dichiarato Daniele Torquati, Presidente del XV Municipio.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui