4 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

Tolfa: approvato il bilancio 2014

Razionalizzazione della spesa e nuovi progetti per favorire l’occupazione al primo posto.

E’ stato approvato ieri dal consiglio comunale di Tolfa il bilancio di previsione 2014, con il voto favorevole di tutta la maggioranza, l’astensione del gruppo di rifondazione comunista e il voto contrario del Pd. Ad illustrare l’esercizio finanziario sono stati il Sindaco Luigi Landi e l’Assessore al bilancio Paolo Aloisi, sottolineando in primis i forti tagli subiti anche quest’anno sui trasferimenti, che penalizzano oltremodo Tolfa perché, per pochi residenti, mettono ormai da anni la cittadina nella fascia di comune superiore a 5.000 abitanti: in soli quattro anni si è passati da oltre 780.000 euro di trasferimenti a circa 78.000.

Si tratta di tagli esponenziali di gran lungo superiori alla gran parte dei Comuni di tutta Italia e che fa sicuramente di Tolfa un paese che riesce a gestire oramai tutta l’attività amministrativa del Comune attraverso le risorse dei cittadini quasi senza contributi statali.
Quindi l’esigenza di rientrare all’interno delle stime del governo hanno condotto l’amministrazione a collocare a 2,50 la soglia della Tasi ovviamente solo per le prime abitazioni e non per gli esercizi commerciali come erroneamente scritto dal manifesto del Partito democratico locale, ma a mantenere ancora invariata ormai da 7 anni la quota dell’irpef al 0,4.

In bilancio è stata prevista anche una importante razionalizzazione della spesa sui servizi a domanda individuale, che però grazie al lavoro della giunta e della commissione competente, non ha toccato le tasche dei cittadini e tanto meno intaccato i servizi sociali e scolastici, né gli eventi culturali che anche quest’anno hanno portato migliaia di turisti in collina. Importanti decisioni sono state poi prese sul versante dell’allocazione dei fondi di avanzo di bilancio, anche grazie alla collaborazione con la minoranza: circa 250.000 euro che saranno utilizzati per progettare nuovi interventi di parcheggi, riqualificazione del centro storico e scuole e per la costruzione di un capannone nella zona commerciale di Santa Severa Nord, al fine di favorire nuova occupazione a canone agevolato per i giovani di Tolfa. Dal consiglio è emersa poi la decisione unanime di lavorare per la valorizzazione dell’azienda agricola, del convento dei Cappuccini attraverso il bando per l’assegnazione entro l’anno e di spingere su una nuova sede per la farmacia comunale, con l’obiettivo di migliorarne gli introiti.

Respinto l’emendamento del Consigliere del PD Chiavoni in quanto lo stesso non rispettava gli equilibri di bilancio, si mostrava confuso nelle variazioni tra competenza e cassa, andava ad intaccare somme già impegnate e/o destinate per legge ad altri enti così come evidenziato nel parere del servizio finanziario.

Soddisfatto il Sindaco Luigi Landi, che ha commentato positivamente la seduta di consiglio: “Con l’approvazione del bilancio proseguiamo il nostro lavoro, che ci porterà a realizzare almeno l’80% del programma di governo”, ed ha elencato tutta una serie di obiettivi che saranno centrati nei prossimi mesi.

Lo ha comunicato l’Amministrazione Comunale.

Ultimi articoli