26 Febbraio, 2024
spot_imgspot_img

Manziana celebra la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

E’ una giornata celebrativa nazionale italiana. Fu istituita nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella prima guerra mondiale, evento bellico che permise all’Italia l’annessione delle terre irredente di Trento e Trieste.

L’Amministrazione Comunale con il suo Sindaco Alessio Telloni, hanno voluto ricordare questa giornata all’interno della bella citta’ manzianese, con una ricca presenza di Autorità sia Istituzionali, civili.

Rappresentanze Militari: Comandante Generale Francesco Principe Comandante Artiglieria Bracciano, Col. Meo Francesco e Ten. Col.Giorgetti Marco 1° RGT. Sostegno AVES “IDRA”., Ten. Col. Par. Mazzucca Marcello 185° REGG. Artiglieria Paracadusti Bracciano, Col. Galliani Alessandro Direttore del Centro Tecnico per la Meteorologia e Ten.Col. Vergari Stefania e 1° Lgt Verde Giuseppe, Centro Tecnico per la Meteorologia, Capitano Fazzi Angelo Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagna di Bracciano, Rappresentanza Laboratorio Verde Manziana-Santa Marinella Guardie Zoofile;

Rappresentanze civili: UNITALSI manziana Sig. Faraoni Alberto-Porta Bandiera; Strada dei Sapor e della Cultura dell’Antica Via Colodia APS- Sig.ra Mariani Marinella, CRI Sabatino- Presidente Borgognoni Marco, -Rappresentanza-Sagra della Castagna.

Mattinata intensa con un cerimoniale preparato con cura e grande senso di appartenenza ai valori sia etici che morali per quello che i nostri connazionali, sacrificando la loro vita hanno ridato all’Italia i propi territori, riunificando la “Bella Italia”. Siamo orgogliosi tutti.

Dopo i saluti, le Autorità hanno sfilato lungo il corso per recarci in chiesa, dove il Parroco don Donelio, ha celebrato la Santa Messa. Grande commozione nelle sue parole in una chiesa gremita e partecipata.

Finita la Santa Messa in corteo hanno raggiunto la piazza antistante dove il Comandante Generale Francesco Principe e il Sindaco Alessio Telloni hanno reso con un toccante intervento gli onori e il ricordo dei cittadini e di Manziana ai caduti e dove la memoria deve rimanere sempre nei nostri cuori e menti.

L’unità del paese, la solidarietà, stare insieme con rispetto, devono essere sempre alla base di una piccola e grande comunità. Il segnale dato nei giorni scorsi e quello di oggi a Manziana, devono rimanere forti nei nostri comportamenti, riportando la serenità e la speranza. Grazie a tutte/i dall’Associazione Culturale L’agone nuovo.

Giovanni Furgiuele
Redazione lagone

Le (altre) foto dell’evento al link
https://photos.app.goo.gl/k1bxNVSG1WU774RC6

Ultimi articoli