Bracciano, ottima la presentazione de “I cannoli di Marites”

Successo di pubblico e gradimento per la presentazione evento dell’ultimo libro di Catena Fiorello Galeano 
L’autrice siciliana ieri ha scelto la cornice del Chiostro degli Agostiniani di Bracciano, in via Umberto I, per raccontare al calar del sole ad un folto ed attento pubblico le vicende della sua ultima creazione. Catena Fiorello ha introdotto le tante lettrici presenti nelle vicende delle protagoniste de “I Cannoli di Marites. Le signore di Montepepe”, seguito di un precedente successo “Cinque donne e un arancino. Le signore di Montepepe”. L’evento è stato organizzato dalla Biblioteca Comunale di Bracciano, in collaborazione con Demea Eventi Culturali, presente alla manifestazione l’Assessore alla Cultura, Emanuela Viarengo, che ha introdotto l’autrice dicendo: “Siamo molto onorati e felice di accogliere oggi in questo luogo storico e di prestigio Catena Fiorello, che speriamo di ospitare ancora”. Alle parole dell’Assessore Viarengo fanno eco proprio quelle della stessa autrice sicula: “Bracciano è una città di una bellezza straordinaria e spero che questo sia l’inizio di una serie di eventi come questo”. Catena riesce ad arrivare al cuore delle lettrici sia con la penna che con le parole grazie ad un linguaggio sempre diretto, semplice, ma mai banale, con cui costruisce trame ricche di vita, di passione; al centro delle sue storie le donne e la loro forza di emergere, di combattere e di costruire.
Ne “I cannoli di Marites” c’è un’altra protagonista al femminile, la poesia, che farà compagnia al lettore lungo le pagine del libro, portandolo di volta in volta a sognare, a sperare, ad alleggerirsi delle fatiche quotidiane ed a riflettere. Un libro che parla anche e soprattutto di integrazione e di riscatti culturali. L’autrice dopo aver intrattenuto il pubblico svelando anche i segreti dell’essere scrittori, si è fermata per il tradizionale firma copie ed ha regalato ad ognuno un sorriso ed una parola. L’evento è stato curato dalle bibliotecarie Ilaria Luongo ed Elisa Dappio, che stanno raccogliendo il testimone, della storica Ersilia Chiavari, per anni alla guida della Biblioteca di Bracciano.
Cinzia Orlandi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui