Regione Lazio, l’uso del web, il sexting e il grooming nel seminario di Volley scuola

263

Si è svolto il secondo appuntamento con i Seminari online del Volley Scuola 2021, la storica manifestazione organizzata dal Comitato Regionale FIPAV Lazio in tutti gli istituti di Roma e provincia. Dopo l’approfondimento di mercoledì su bullismo, cyberbullismo e dipendente giovanili, l’argomento del giorno è stato “l’uso consapevole del web, sexting e grooming” che ha coinvolto tre classi dell’Istituto Maffeo Pantaleoni di Frascati, coordinate dalla docente Enrica Lattanzi.

Relatrice d’eccezione la dottoressa Monica Sansoni dell’Ufficio del Garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Lazio che per oltre un’ora ha illustrato agli studenti un argomento di grande attualità come l’utilizzo distorto del web, specie per quanto riguarda l’adescamento di minori da parte di adulti deviati. Un fenomeno dai risvolti molto più ampi di quanto comunemente si pensi, perché nascosto nell’ombra di uno schermo o di un telefonino, e che riguarda anche le famiglie per i risvolti giuridici e psicologici che ne conseguono. La brillante esposizione è stata completata da materiale divulgativo che quanto prima sarà inviato a tutte le scuole nell’ambito del progetto “V come Volley Scuola, V come Valori”.

Prima dell’inizio del seminario è stato lo stesso garante, l’avvocato Jacopo Marzetti, a portare il suo saluto istituzionale. A coordinare i lavori Alessandro Fidotti, Responsabile del progetto per la FIPAV Lazio, e il responsabile marketing del CR, Pierpaolo Santoro, che ha curato ogni particolare tecnico dei collegamenti. Venerdì altro appuntamento con un seminario sulla Donazione del sangue e sui Valori dello Sport.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui