Simone Gamberi porta Viterbo a Sanremo con “Cinque vite per te”

105

Il cantautore Simone Gamberi, direttore artistico della Fucina Creativa dei Giardini di Ararat, porta un po’ di Viterbo a Sanremo.

L’artista viterbese, come noto, aveva partecipato alle selezioni per Sanremo Giovani con la canzone “Cinque vite per te”, tratta da una poesia scritta da Laura Belli – la “regina” di Ararat – e musicata da Davide Pistoni e dallo stesso Gamberi, ma purtroppo non era riuscito ad imporsi tra le nuove proposte in gara al Festival.

Ora però Gamberi e “Cinque vite per te” sono stati selezionati per il contest New Talent, organizzato da Casa Sanremo, una competizione parallela al Festival riservata sempre a nuovi talenti emergenti.

Gamberi si è esibito con la canzone firmata da Laura Belli mercoledì 3 è solo nel pomeriggio di oggi saprà se la sua performance rientrerà nelle 12 (su 64) selezionate per la fase finale del contest. “I brani e le interpretazioni saranno valutati da una giuria qualificata composta da musicisti e giornalisti” spiega l’artista Viterbese, impegnato ieri in una jam session estemporanea e improvvisata in strada, fuori all’Ariston, con un musicista trap anche lui in gara a New Talent.

“Le giornate qui non finiscono mai, tra interviste, contatti, conoscenze, incontri – aggiunge Simone Gamberi, che documenta questa sua esperienza sanremese con dirette social, armato di mascherina e sempre attento al distanziamento -. Molti hanno criticato la scelta di far svolgere Sanremo, ma bisogna anche rendersi conto che Sanremo non è solo il Festival. C’è un mondo dietro, un’esperienza artistica unica”.

“Sono strafelice che Simone abbia portato a Sanremo la nostra creatura, ‘Cinque vite per te’ – commenta in conclusione Laura Belli -, prodotto del nostro sodalizio artistico e emblema della collaborazione che è il cardine della Fucina Creativa dei Giardini di Ararat. Facciamo tutti il tifo per lui, speriamo stasera di vederlo tra i 12 finalisti di New Talent”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui