In Valle d’Aosta negozi aperti fino a domenica

14

In deroga alla zona rossa, la Valle d’Aosta proroga fino a domenica l’ordinanza di apertura dei piccoli negozi che il governo aveva chiesto di revocare. Tira dunque dritto la Regione autonoma, che ha varato una legge per avere più spazio di manovra nella gestione delle misure di prevenzione. E progetta di aprire alcune stazioni da sci, anche se solo per gli agonisti, in aggiunta al comprensorio di Breuil-Cervinia già in funzione da inizio novembre per gli allenamenti degli atleti di élite. Continua dunque il braccio di ferro tra il presidente Erik Lavevaz e il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia, dopo l’invito a ritirare le disposizioni valdostane che alleggeriscono la stretta sulle attività commerciali. «Abbiamo voluto fare questa ordinanza – ha spiegato Lavevaz – perché ci è sembrato evidente che con questi passaggi fatti nelle ultime settimane si siano create disuguaglianze importanti tra cittadini italiani».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui