LAGONE

Greenaccord. L’agenda ambientale interroga la politica: “Ognuno è prezioso nel proprio contributo”

Greenaccord. L’agenda ambientale interroga la politica: “Ognuno è prezioso nel proprio contributo”
Ottobre 24
14:57 2020

Si è concluso a Roma presso la Sala Paolo VI, Largo Minervini, il primo incontro seminariale promosso da Greenaccord Onlus e dall’Associazione Rocca dei Papi, che si conclude oggi a Montefiascone titolo L’agenda ambientale interroga la politica. Un progetto politico alla luce della Laudato si’?”

Un’iniziativa che vuole ponderare la possibilità di capire se prendendo spunto dal pensiero della Laudato si’ possa nascere un progetto di politica e di bene comune che unisca quanti condividono la passione per la cura del Creato.

«L’enciclica Laudato si’, pubblicata il 24 maggio 2015 da papa Francesco, rappresenta il testo più citato nei congressi nazionali ed internazionali dove si discute di temi ambientali – spiega Alfonso Cauteruccio, presidente Greenaccord Onlus -. Gli stessi scienziati vi fanno spesso riferimento. Molti però si limitano a coglierne gli aspetti ideali tralasciando quelli concreti e operativi. La domanda da porsi è se la cura della casa comune possa diventare una lente attraverso cui leggere la società e l’azione politica». In concreto, per Greenaccord onlus che dal 2003 si occupa di temi ambientali ed ecologia integrale, si tratta di «attuare la “conversione ecologica” di cui parla papa Francesco per modificare profondamente la direzione del procedere dell’umanità,adottando criteri di giustizia sociale e giustizia ambientale. Ma tutto ciò passa attraverso un’azione politica e un impegno che vadano oltre i limiti dei tempi e delle decisioni a cui siamo abituati, per poter guardare al futuro con più serenità». Nasce da questa consapevolezza, l’idea di una riflessione sulla possibilità di coagulare attorno al pensiero della Laudato si’ un movimento politico che possa attrarre quanti condividono la passione per la cura della casa comune.》

Tra gli ospiti presenti; Giacomo Costa (direttore Aggiornamenti Sociali), il sociologo e saggista Renato MannheimerEnrico Giovannini (Portavoce ASviS e Docente Università Tor Vergata), Edo Ronchi (presidente Fondazione per lo sviluppo sostenibile) e Cecilia Costa (docente di Sociologia Università Roma Tre), Ernesto Preziosi (vicepresidente nazionale Azione Cattolica) e Gianni La Bella (coordinamento nazionale di Demos) e Andrea Masullo (direttore scientifico Greenaccord)

Tra i media Partners anche l’associazione L’agone Nuovo con la presenza del presidente Giovanni Furgiuele.

 

Redazione web  

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI OTTOBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!